IMG_3327 (Media).JPEG
DORMIRE IN UNA YURTA IN ITALIA: L'AGRICAMPEGGIO CA' CIGOLARA

Tra le campagne della provincia di Parma, a Borgo Val di Taro, sorge Ca' Cigolara, un agriturismo e agricampeggio immerso nel verde.

Nato nel 2014 con l'intento dei proprietari Diego e Simona di coniugare ospitalità e originalità, ricrea un angolo di Mongolia sull’Appennino, con il giusto mix di relax, natura e comfort. Da qui l'idea di costruire nove yurta, per poter vivere un'esperienza particolare nel verde di questi luoghi.

 

Cos'è una yurta?

Si tratta di una tenda tipica di alcune popolazioni nomadi della Mongolia, dell'Uzbekistan e del Kazakistan.

Questa tenda è a base rotonda, con una struttura realizzata con travi di legno e ricoperta da feltro e da pelli di montone. L'unica apertura è la porta d'entrata.

Il vantaggio di questo tipo di abitazione è che può essere smontata, spostata e assemblata in un tempo relativamente breve: si adatta quindi bene a uno stile di vita nomade.

CA' CIGOLARA
CA' CIGOLARA

Ca' Cigolara è anche azienda agricola certificata Bio, con un’estensione di sei ettari che comprendono un orto, un piccolo frutteto e un profumato campo di lavanda.

Molti dei prodotti coltivati vengono usati per cucinare e per preparare marmellate, liquori, olii essenziali e prodotti per la cura del corpo.

C'è anche un piccolo allevamento di mucche, maiali, conigli, galline, capre, muli e cavalli. 

CA' CIGOLARA
CA' CIGOLARA

Oltre alle yurta, ci sono  diverse aree comuni a disposizione degli ospiti. All'ingresso si trova l'edificio principale, che fa da reception, bar e ristorante. Esternamente è presente un porticato con un’area relax, oltre a diverse panche e sedie con tavolini. Qui è disponibile la rete wi-fi è a disposizione degli ospiti. Da giugno a settembre è inoltre possibile usufruire della piscina. Tra le yurta è stata collocata anche una cupola geodetica che può essere utilizzata per proiezioni, spettacoli, yoga ed altre attività.

CA' CIGOLARA
CA' CIGOLARA

D’estate viene predisposta anche una zona amache, dove poter leggere o riposare all’ombra degli alberi e un po' distanti dalle zone comuni.

CA' CIGOLARA

Tutta la struttura gode di un'ampia vista sulle campagne circostanti, una distesa di verde a perdita d'occhio.

CA' CIGOLARA
CA' CIGOLARA

Ognuna delle nove yurta presenti a Ca' Cigolara è costruita in materiali naturali e arredata in modo semplice ma molto confortevole. Le strutture sono tutte posizionate su pedane di legno per offrire una migliore coibentazione sia dal caldo che dal freddo.

All’esterno si presentano come delle semplici tende circolari di colore bianco, con la sola porta decorata.

CA' CIGOLARA
CA' CIGOLARA
CA' CIGOLARA

L'interno è invece molto colorato, con le travi dipinte con colori sgrargianti.

Ogni yurta è dotata di luce e prese corrente, oltre ad una stufa a pellet. I servizi igienici sono esterni, ma ad uso esclusivo, con lavabo, doccia e water privati. 

CA' CIGOLARA
CA' CIGOLARA

La zona è ricca di percorsi nella natura, all'intero dell’Oasi dei Ghirardi di Borgo Val di Taro, dove è possibile scorgere alcuni animali (noi ci siamo imbattuti in un piccolo gruppo di cinghiali) e dedicarsi alla raccolta di frutti di bosco, castagne e porcini.

CA' CIGOLARA
CA' CIGOLARA

La formula standard di prenotazione è di bed & breakfast: la mattina viene servita una colazione semplice, ma golosa, con dolci fatti in casa, frutta e yogurt. Su richiesta vengono fornite opzioni senza glutine.

Ca' Cigolara offre anche la possibilità di cenare su prenotazione, con piatti della tradizione emiliana e saporite rivisitazione. Il menù proposto è fisso (composto da antipasto, primo, secondo, contorno e dolce), ma ogni giorno differente. I prodotti utilizzati sono di produzione propria o proveniente da produttori della zona.
Avvisando in anticipo è possibile anche richiedere un menù senza glutine.

CA' CIGOLARA
CA' CIGOLARA
CA' CIGOLARA
CA' CIGOLARA

La sera viene acceso il fuoco nel grande braciere collocato nel mezzo del cortile e circondato da diverse panchine. Un luogo perfetto per due chiacchere in compagnia attorno al fuoco.

CA' CIGOLARA

La nostra esperienza a Ca' Cigolara è stata di una sola notte, ma è bastato a farci innamorare di quei luoghi e della quiete che lì si respira. Non possiamo che consigliare questa esperienza e sperare di poterci tornare presto.

CA' CIGOLARA

E se durante la vostra presenza a Ca' Cigolara volete pranzare non lontano dall'agriturismo e assaggiando specialità del posto, vi consigliamo anche La Bottega del Chisolino, in via Torresana 4 a Borgo val di Taro. Qui diversi piatti della cucina tipica emiliana e alcune specialità con il fungo porcino DOP tipico di questa zona. Gran parte del menù è disponibile anche senza glutine.

LA BOTTEGA DEL CHISOLINO
LA BOTTEGA DEL CHISOLINO
LA BOTTEGA DEL CHISOLINO
LA BOTTEGA DEL CHISOLINO

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

SAN LUIS RETREAT HOTEL & LODGES
SAN LUIS RETREAT HOTEL & LODGES
DORMIRE IN UNA CASA SULL'ALBERO: LA NOSTRA ESPERIENZA AL "GIARDINO DEI SEMPLICI"
DORMIRE IN UNA CASA SULL'ALBERO: LA NOSTRA ESPERIENZA AL "GIARDINO DEI SEMPLICI"

© Copyright

All rights reserved

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta di NOICONLEVALIGIE.