IL MIO LUOGO DEL CUORE IN 6 MOSSE - BARBARA E TWINS E BERLINO

Continua la nostra rubrica dove i blogger ci raccontano il luogo nel mondo che li ha colpiti di più, presentandolo in "6 mosse", cioè le 6 caratteristiche salienti che lo rendono speciale.

 

Oggi ospitiamo Barbara, del blog "Barbara e twins".

Quando Daniela mi ha chiesto di descrivere un luogo del cuore, ho pensato che volevo parlare di un posto che aveva aspettative basse di interesse di viaggio e che invece mi ha stupito: Berlino.

1. Un tuffo nella storia con i bambini: passeggiare nei quartieri di Berlino

Berlino è una città storica.

Anche con i bambini si possono toccare con mano i cambiamenti che hanno fatto la storia, per coloro che l’hanno studiata è un modo di vedere con i loro occhi gli importanti fatti che hanno sconvolto questa città.

Anche solo passeggiando tra i quartieri si possono notare i diversi stili di architettura tra Berlino Est e Berlino Ovest. Camminare con il naso all’insù per ammirare le diverse costruzioni dei palazzi e vedere come ancora oggi ci sono tanti cantieri, per dare un aspetto moderno alla città senza intaccare la sua identità storica. Ma attenzione, non è un cantiere aperto: sì, ci sono tante situazioni in trasformazione, ma vi sembrerà che facciano parte della città senza disturbare la vostra visita. Anzi, vi piacerà osservare con i bambini i vari cambiamenti passando da un quartiere all’altro.

2. Discovery Center Lego per gli appassionati dei "mattoncini" e per far divertire i bambini in un luogo chiuso (top d’inverno)

Siamo parecchi distanti dal parco Legoland tedesco, però per gli appassionati dei mattoncini c’è un piccolo centro dove si potrà giocare con i Lego, ammirare le sculture presenti fatte con i famosi mattoncini e giocare con qualche piccola attrazione.

Penso che fino ai 10/11 anni sia molto adatto, poi può apparire un po’ noioso, ma comunque non per gli appassionati del mattoncino. Consideratela come una enorme ludoteca dove voi genitori potrete un po’ rilassarvi sorseggiando qualche bevanda e lasciare i bambini liberi di giocare nei vari punti Lego. C’è anche un simpatico percorso con trenino attraverso un bizzarro mondo Lego.

3. Bundestang: entrare in un luogo di potere e ammirare Berlino attraverso una cupola di vetro

Entrate nel Parlamento tedesco, affacciarsi e vedere dove i politici si riuniscono e dove si è fatta la storia (anche se è stato ricostruito a seguito di un incendio) è una bella emozione.

Si può poi salire sulla gigantesca cupola di vetro dove anche i bambini si divertiranno ad ammirare Berlino dall’alto e l’audio guida indicherà i punti di interesse man mano che si sale fino in cima.

Non fate come noi che abbiamo preso le scale dalla parte opposta con l’audioguida che parlava di cose che non vedevamo... poi tutto risolto, siamo tornati indietro!

4. Isola dei musei: una piazza dove si concentrano tutti i musei più importanti

Comodo, tanti musei importanti concentrati in un unico punto.

Quando siamo andati noi il Pergamon Museum era in ristrutturazione (fino al 2020)  e non l’abbiamo potuto ammirare nella sua completezza ma i reperti visitati meritavano comunque una visita. Ottime le audio guide che consiglio, anche perché ci sono poche indicazioni e molte in tedesco senza traduzione in inglese.

Lasciate liberi i bambini di ammirare le imponenti strutture, si divertiranno anche ad inventare storie di soldati e imperatori tra una stanza e l’altra.

5. Alexander Platz, dove si respira una cultura multietnica

La piazza più famosa di Berlino, incontro della gioventù berlinese, la sera si anima e si trovano tanti ristoranti. Molti i locali dove mangiare specialità esotiche, data la grande percentuale di immigrati asiatici; la loro cucina a me è sembrata però un po’ pesante.

Si tratta di una piazza interamente pedonale, quindi è anche un luogo sicuro per camminare con i bambini.

A loro interesserà sicuramente l’orologio più importante di Berlino, quello universale che, rappresentando ben 24 fusi orari, indica l’orario in tempo reale di tutto il pianeta. Un orologio perfetto che ha ormai  50 anni.

6. Museo della Luftwaffe, per una gita fuori porta e per gli appassionati di aerei

Il museo si trova fuori Berlino ma è facilmente raggiungibile con i mezzi di superficie. Hanno una vasta esposizione all’esterno e all’interno di hangar coperti.

I bambini si divertiranno a correre tra gli aerei e avranno anche la possibilità di vedere l’interno di qualcuno di essi, oltre carri armati, torrette di avvistamento e tanto altro.

Un'idea per passare una bella giornata a circa un’ora e mezza di distanza dalla capitale. Ho visto molte famiglie in bicicletta e lì vicino c’è un quartiere residenziale con dei playground molto carini.

Berlino è una città che stra-consiglio per un week-end come abbiamo fatto noi, si visita molto facilmente anche con i mezzi di superficie, senza utilizzare necessariamente la metropolitana. I Bus gialli (linea 1 e 2) vi portano nei maggiori luoghi di interesse (zoo, parlamento, porta di Brandeburgo) e avrete la possibilità di disegnare itinerari su misura per la vostra famiglia anche in base all’età dei bambini.

 

Sei un travel blogger o hai una sezione travel nel tuo blog e vuoi partecipare all'iniziativa? Scrivici su info@noiconlevaligie.com

© Copyright

All rights reserved

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta di NOICONLEVALIGIE.