IL MIO LUOGO DEL CUORE IN 6 MOSSE - SIMPLE CRAZY FAMILY E CAPO VERDE – ISOLA DI SAL

Continua la nostra rubrica dove i blogger ci raccontano il luogo nel mondo che li ha colpiti di più, presentandolo in "6 mosse", cioè le 6 caratteristiche salienti che lo rendono speciale.

 

Oggi ospitiamo Giorgia e Samuele, del blog "Simple Crazy Family".

Iniziamo con ordine, e le presentazioni sono la prima cosa da fare. Siamo Giorgia e Samuele, genitori delle due piccole viaggiatrici Ludovica e Camilla. Siamo la simplecrazyfamily.

Questo nostro Blog nasce per passione di mamma Giò a Maggio 2019. Tutto parte dalla voglia di fare qualcosa di nuovo e di condividere le nostre esperienze di viaggio (e di vita genitoriale…). Abbiamo addirittura deciso di farci anche un canale YouTube e Pinterest.

Nella nostra breve vita da viaggiatori, prima da soli, poi in coppia e adesso in formato famiglia, qualche posto del cuore lo abbiamo trovato. Uno di questi è l’Isola di Sal di Capo Verde.

1. La pace ed il relax

Last but not least. Anzi!!! Questo è il motivo principale per scegliere Capo Verde. Ovviamente evitando di soggiornare in villaggi turistici e con animazione, ma orientandosi più su hotel o pensioni.

La pace e la tranquillità che si respirano, il relax che raggiunge livelli altissimi, la spensieratezza e la libertà che trasmette. Le spiagge sono talmente ampie che le persone più vicine sono a centinaia di metri. Stendersi su questa sabbia morbida e vellutata ad ascoltare il rumore del mare e il sussurrare del vento. E’ una situazione paradisiaca, di pace assoluta. Una sensazione di liberà che, fino adesso, non abbiamo ritrovato da nessun’altra parte.

2. Santa Maria

Ex borgo di pescatori, adesso diventato famosa meta turistica.

Uno dei centri abitati più grossi dell’isola. Paese piccolino, carino e tranquillo che al pomeriggio si popola di ragazzini che giocano e scorrazzano per le vie del paese. Tanti i negozi di artigianato locale dove poter acquistare un souvenir. Altrettanti i localini per godersi la vita notturna.

Una delle cose più belle ed affascinanti che io abbia mai visto è il molo di Santa Maria. Da qui tutte le mattine partono i pescatori con le loro barchette per fare rientro in tarda mattinata con quello che hanno pescato. Quando ci saranno le donne ad aspettarli per pulire e vendere il bottino, tonni e pesce spada vanno per la maggiore. Un mercato del pesce a cielo aperto.

3. Il mare e le spiagge

Il vero tesoro e punto d’interesse dell’isola: spiagge infinite di finissima sabbia bianca, acqua cristallina, mare aperto e paesaggio da sogno. In alcune zone dell’isola anche un discreto vento, ideale per gli amanti del kitesurf.

La spiaggia di Santa Maria è la più famosa, 8 km di paradiso, con mare tranquillo con l’acqua talmente limpida che si possono vedere pesci e conchiglie sul fondo. 

Un’altra spiaggia stupenda è la Paradise Beach, un po’ meno frequentata, selvaggia e circondata da dune di sabbia. Qua le tartarughe vanno a deporre le uova. Un vero paradiso tropicale.

4. Le Saline

Le saline di Pedra de Lume, situate nel sud dell’isola in mezzo al deserto di Terra Boa, sono un’esperienza tutta da vivere. E’ un giacimento di sale adesso in disuso, dove sono rimasti sono gli edifici degli operai, la fabbrica dove veniva depurato il sale e gli alti tralicci della funivia che trasportava i carichi di sale al mare. Un paesaggio davvero suggestivo.

Per accedere alle saline si passa attraverso un cammino scavato nella roccia. Alla fine del cammino il paesaggio che ci si presenta davanti è a dir poco spettacolare. Qui c’è un piccolo laghetto dove poter fare il bagno. Ovviamente l’acqua è talmente ricca di sale che si ha quasi difficoltà a stare dritti. Bellissimo stare a galla a pancia all’insù qualche minuto, ne uscirete con una pelle morbidissima.

5. Il giro dell’isola col quad

Un’avventura da non perdere assolutamente. L’isola di Sal, come tutte le isole, non offre molto da fare. Il giro in quad è un’ottima soluzione per fare qualcosa di diverso, avventuroso e divertente che ti dà la possibilità di scoprire il luogo.

In una giornata si va alla scoperta dell’isola in luoghi difficilmente raggiungibili con altri mezzi. Da nord a sud tra piste sterrate, deserti di roccia lavica e dune di sabbia. Paesaggi mozzafiato, un posto dove si vede il miraggio. E vi assicuro che è una sensazione davvero indescrivibile. C'è il famosissimo occhio blu di Buracona, un buco nella roccia che con il sole a picco crea un effetto davvero suggestivo per chi lo guarda.

6. Palmeira

Palmeira si trova nella parte occidentale dell’isola, a pochi chilometri da Espargos, la capitale.

Villaggio di pescatori che ospita il porto principale dell’isola. Ad essere sinceri non c’è nulla in particolare da vedere o visitare. E’ semplicemente interessante vedere come vivono loro. Tante piccole casette colorate qui ci si cala pienamente nella vita locale. Pochissimi i negozi di souvenir e per niente turistica, questo villaggio è rimasto autentico ed originale.

© Copyright

All rights reserved

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta di NOICONLEVALIGIE.