UN WEEKEND A ROMA PER TUTTA LA FAMIGLIA - settembre 2017

"Mamma, mi porti al Colosseo?"

Questa la domanda che Lorenzo mi ha fatto qualche tempo fa.

E allora, per accontentare questo desiderio del nostro piccolo viaggiatore, abbiamo organizzato un weekend a Roma, approfittando dello scorso settembre ancora caldo e soleggiato.

Vedere Roma in 2 giorni è praticamente impossibile, per questo abbiamo cercato di inserire solo alcuni "punti salienti", quelli che ci sembravano i più interessanti per un bambino di 8 anni.

 

Venerdì 15/9

Si parte nel tardo pomeriggio con volo Milano Linate-Roma Fiumicino.

Arrivati a destinazione ci dirigiamo subito in hotel. Ci sono diversi modi per spostarsi dall'aeroporto al centro della città:

- treno, che parte dal terminal 3. Il più veloce è il Leonardo Express, che arriva direttamente alla Stazione Termini in mezz'ora. C'è poi la linea FL1, più lenta ma più economica, che porta in 47 minuti alla Stazione Tiburtina, fermandosi anche alle Stazioni di Trastevere,  Ostiense, Tuscolana.

- autobus, con ben 5 compagnie che effettuano il trasferimento dall'aeroporto alla città di Roma. Partono dai terminal 2 e 3 e impiegano 40-70 minuti per arrivare in città a seconda delle fermate che effettuano.

- taxi, più comodo, vi porta direttamente al vostro hotel. La tariffa per una corsa è stata fissata a € 40.

La struttura che abbiamo scelto è l'Hotel Canova, situato tra la Stazione Termini e il Colosseo: in una zona abbastanza tranquilla, piccolo ma confortevole, vicino alle fermate della metropolitana Cavour e Termini.

Arriviamo in hotel che è ormai ora di andare a letto.

Sabato 16/9

Ci aspetta una intensa giornata a spasso per il centro della città.

Dopo una bella colazione sulla terrazza dell'hotel, ci dirigiamo verso la fermata Termini della metropolitana A e dopo poche fermate scendiamo a Ottaviano, da cui si può velocemente raggiungere il Vaticano.

Decidiamo di iniziare il nostro tour da San Pietro. Arriviamo in piazza, ma ci rimaniamo solo il tempo di dare un'occhiata e fare qualche foto. La nostra idea era quella di entrare nella basilica, ma la fila è così lunga che cambiamo subito idea, pianificando di tornarci nel pomeriggio.

Ci spostiamo quindi a Castel Sant'Angelo, situato sulla sponda del Tevere.

All'ingresso c'è un po' di fila, ma scorrevole. In poco tempo ci troviamo alla biglietteria e possiamo iniziare la nostra visita. Scopriamo con piacere che l'ingresso è gratuito sotto i 18 anni.

Visitiamo i diversi livelli del castello, sia nelle zone interne che quelle esterne, compreso il piccolo museo dell'Armeria. Si tratta di una costruzione affascinante, che ha risentito degli influssi delle diverse epoche e dell'uso che ne è stato fatto nel corso della storia (nato 123 d.C. come Mausoleo dell'Imperatore Adriano, poi diventato residenza papale nel 400).

Dalle terrazze più in alto si possono ammirare l'imponente angelo in cima alla costruzione e una bella vista su San Pietro, il Vaticano e il fiume Tevere.

Terminata la visita, è arrivata l'ora di pranzo e ci spostiamo nel quartiere Borgo Pio per mangiare e incontrare degli amici che non vedevamo da tempo.

QUI le nostre indicazioni per mangiare gluten free - e non - a Roma.

Dopo pranzo decidiamo di tornare in Vaticano insieme ai nostri amici per visitare l'interno della cattedrale di San Pietro.

C'è ancora una bella coda, ma sembra più corta e scorrevole della mattina. Decidiamo quindi di metterci in fila; i bambini giocano tra loro, noi adulti facciamo quattro chiacchiere e il tempo scorre velocemente... presto superiamo i metal detector e ci troviamo all'interno della basilica. 

Lorenzo ci chiede di ascoltare l'audioguida che spiega le caratteristiche e i dettagli delle varie zone interne. Scopriamo che è possibile, al costo di 5 €, scaricarla direttamente sul proprio smartphone.

Ora siamo pronti per entrare e ci dirigiamo subito alla statua della Pietà di Michelangelo, poi ammiriamo le varie cappelle, fino all'altare principale. Prima di uscire diamo un'occhiata al punto in cui sul pavimento sono segnate le lunghezze delle più grandi chiese del mondo, tutte però inferiori a quella di San Pietro, come impone la Chiesa.

Lasciato il Vaticano, ci spostiamo dall'altra parte del Tevere, fino a raggiungere Fontana di Trevi, tappa obbligata ogni volta che torniamo a Roma. Questa fontana è davvero spettacolare!

E' già arrivata l'ora di cena (QUI le nostre indicazioni per mangiare gluten free - e non - a Roma) e andiamo a mangiare con l'idea di fare poi una passeggiata in Piazza di Spagna. Purtroppo in serata si scatena un forte acquazzone, quindi rinunciamo e ci dirigiamo verso il nostro hotel.

Domenica 17/9

La mattina è dedicata al motivo per cui siamo effettivamente venuti a Roma: la visita del Colosseo.

Giorni prima abbiamo prenotato una visita guidata dedicata ai bambini, organizzata da MammaCult, associazione che propone diversi eventi culurali per bambini e ragazzi.

Esploriamo l'Anfiteatro Flavio nei suoi diversi piani, mentre la nostra guida ci spiega com'era la costruzione all'epoca romana e coinvolge Lorenzo con aneddoti, curiosità, piccoli giochi e quiz. La visita dura quasi 2 ore e ne siamo molto soddisfatti. Purtroppo non prevede la visita dei sotterranei (acquistabile separatamente), ma promettiamo a Lorenzo che ci torneremo in un'altra occasione.

Finita la visita al Colosseo, ci spostiamo ai Fori Imperiali per una breve visita prima di pranzo (il biglietto consegnatoci dalla guida per l'ingresso al Colosseo comprendeva anche l'ingresso ai Fori).

Per pranzo ci aspetta un raduno romano del gruppo Facebook "Famiglie Globetrotter". Cosa c'è di meglio di un pranzo in compagnia di famiglie con la grande passione per i viaggi? Il tempo passa in fretta tra una chiacchiera e l'altra (indovinate quale può essere il tema dei nostri discorsi??? Eheheh...) e si fa per noi il tempo di tornare in hotel, recuperare le valigie e dirigerci in aeroporto per il viaggio di ritorno.

Il nostro weekend a Roma, breve ma intenso, finisce qui. Lorenzo è soddisfatto per aver visto il Colosseo e molto altro. Ovviamente c'è molto di più da vedere e di sicuro torneremo per esplorare ancora la città eterna.

© Copyright

All rights reserved

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta di NOICONLEVALIGIE.