20220806_092136 (Media).jpg
ALLA SCOPERTA DELL'ALASKA - IL NOSTRO ITINERARIO

Il nostro viaggio in Alaska ha atteso quasi tre anni prima di concretizzarsi, con il Covid che è arrivato a guastarci i piani e e a stravolgerci la vita. Una meta sognata, attesa, studiata a lungo, rimandata per ben due estati, con voucher che prolungavano sempre più la loro scadenza.

Arrivare a destinazione è stato l'avverarsi di un sogno, un ritorno alla normalità, una grande emozione.

ALLA SCOPERTA DELL'ALASKA

Dopo aver raccolto una serie di informazioni e consigli per chi vuole organizzare un viaggio in Alaska, eccoci ora a raccontare il nostro tour, diviso in due grandi parti: il viaggio on the road in camper e la crociera da Seward a Vancouver.

IL NOSTRO TOUR IN ALASKA
IL NOSTRO TOUR IN ALASKA

Vi presentiamo il nostro itinerario con un breve day by day, dove riportiamo le tappe principali, rimandando a più avanti la descrizione dettagliata dei diversi luoghi visitati.

3/8 - MILANO - LONDRA - SEATTLE - ANCHORAGE

Viaggio decisamente lungo, circa 26 ore e 3 aerei da prendere: Milano - Londra e Londra - Seattle con British Airways e Seattle - Anchorage co Alaskan Airlines. Arrivati ad Anchorage in serata (- 10 ore di fuso rispetto all’Italia), dormiamo una notte all'Holiday Inn Express vicino all’aeroporto.


4/8 - ANCHORAGE - PALMER, 68 Km - giorno 1

Ritiriamo il camper che sarà la nostra casa per due settimane, la prima parte di questo viaggio. Giusto il tempo di una bella spesa in un maxi supermercato, poi si parte verso nord, con tappa a Palmer, al Big Bear Campground & RV Park.

5/8 - PALMER - DENALI NATIONAL PARK, 320 Km - giorno 2

Eccoci all’incontro con il Denali National Park, un territorio sconfinato dove la natura lascia letteralmente senza fiato! Entriamo ufficialmente nel parco, tra i suoi immensi spazi verdi, con prati, boschi e montagne a perdita d’occhio.

Alloggiamo al Savage Campground, a mezz’ora di strada dopo l’ingresso del parco. Un campeggio “selvaggio”, con pochi comfort, ma immerso nella natura.

DENALI NATIONAL PARK
DENALI NATIONAL PARK

6/8 - DENALI NATIONAL PARK - giorno 3

Per la mattinata abbiamo prenotato già da casa tre posti sul bus che si addentra nel parco fino ad East Fork, che ci permette di ammirare panorami stupendi e avvistare orsi, caribù, alci e montoni. La durata del viaggio andata e ritorno è di circa quattro ore, con possibilità di fermate.

Nel pomeriggio ci spostiamo allo Sled Dog Kennels per una dimostrazione di come vengono allevati ed addestrati i cani da slitta. C’è anche la possibilità di accarezzarli e di ammirare i dolcissimi cuccioli mentre giocano tra loro.

DENALI NATIONAL PARK
DENALI NATIONAL PARK
DENALI NATIONAL PARK
DENALI NATIONAL PARK
DENALI NATIONAL PARK

7/8 - DENALI NATIONAL PARK - giorno 4

Prendiamo il bus gratuito che passa dal Savage Campground e in pochi minuti ci porta al Savage River, punto di partenza di alcuni trail.

Il primo è il Savage River Loop, un percorso ad anello, pianeggiante e lungo 3,2 km, che percorre entrambe le sponde di un tratto del fiume. Ci avventuriamo poi sul Savage Alpine Trail, decisamente più impegnativo, con una lunghezza di 6,4 km e un dislivello di 457 m... la fatica non manca, ma il panorama con la vallata e il monte Denali innevato la vale tutta!

Nel pomeriggio, visitiamo il Denali Visitor Center, dove attraverso filmati e pannelli informativi, vengono raccontati la vita nel parco, la sua storia, flora e fauna.

DENALI NATIONAL PARK
DENALI NATIONAL PARK
DENALI NATIONAL PARK
DENALI NATIONAL PARK

8/8 - DENALI NATIONAL PARK - giorno 5

La mattina percorriamo il McKinley Station Trail, un facile percorso pianeggiante nel bosco.

Nel pomeriggio decidiamo di prendere di nuovo il bus che percorre la strada fino ad East Fork, nella speranza di avvistare degli animali. Durante il giro siamo davvero fortunati, incontrando diversi esemplari di grizzly, caribù, alci e montoni.

DENALI NATIONAL PARK
DENALI NATIONAL PARK
DENALI NATIONAL PARK
DENALI NATIONAL PARK

9/8 - DENALI NATIONAL PARK - FAIRBANKS, 200 Km - giorno 6

L’ultima mattina al Denali ci svegliamo con la neve, circondati dal bianco… Non avremmo potuto chiedere di meglio! Vedere oggi innevati i panorami che fino a ieri erano verdissimi è un vero spettacolo.

Prima di lasciare il Denali National Park, percorriamo un altro sentiero, l’Horseshoe Lake Trail, che dal Visitor Center porta ad un lago circondato dai boschi e ricco di dighe di castoro.

DENALI NATIONAL PARK
DENALI NATIONAL PARK
DENALI NATIONAL PARK
DENALI NATIONAL PARK

È ora di lasciare questo paradiso per proseguire il nostro viaggio verso nord, con destinazione Fairbanks.

Prima tappa il Pioneer Park: un parco con la ricostruzione di un villaggio di pionieri, negozi di artigianato, un’area giochi e un teatro. Una piacevole e veloce visita, accompagnata da una cena a base di salmone arrostito.

Raggiungiamo poi il Rivers Edge RV Park & Campground, il campeggio in cui staremo 2 notti.

FAIRBANKS
FAIRBANKS
FAIRBANKS

10/8 - FAIRBANKS - giorno 7

La mattina ci dirigiamo al Museum of the North, dove è possibile scoprire di più sulla popolazione locale, sui luoghi e sulla fauna dell'Alaska, oltre all'arte contemporanea dei nativi.

Nel pomeriggio ci imbarchiamo su una crociera di Riverboat Discovery, tre ore su una nave a vapore che percorre il Chena River, dove ammiriamo le verdi sponde del fiume, il volo di un idrovolante, le corse dei cani da slitta, fino ad arrivare alla ricostruzione di un villaggio di nativi per scoprirne le abitudini.

FAIRBANKS
FAIRBANKS
FAIRBANKS
FAIRBANKS
FAIRBANKS

11/8 - FAIRBANKS - TOLSONA, 430 Km - giorno 8

Giornata di trasferimento, con un lungo tragitto da percorrere. Ci fermiamo a visitare il Big Delta State Historical Park, un piccolo parco dove si trova il Rika’s Roadhouse and Landing, un importante crocevia per viaggiatori, minatori e soldati sul sentiero Valdez-Fairbanks sulla sponda del fiume Tanana.

Proseguiamo la nostra strada verso sud e rimaniamo stupiti dalla bellezza dei paesaggi, un continuo susseguirsi di fiumi, laghi, boschi e montagne innevate in lontananza. Un vero spettacolo!

Arriviamo nel tardo pomeriggio al Tolsona Wilderness Campground, un campeggio immerso nel bosco.

DA FAIRBANKS A TOLSONA
BIG DELTA STATE HISTORICAL PARK
BIG DELTA STATE HISTORICAL PARK

12/8 - TOLSONA - WASILLA, 210 Km - giorno 9

Giornata è dedicata al primo incontro con i ghiacciai dell’Alaska, con un trekking guidato di circa tre ore sul Matanuska Glacier, una camminata tra i ghiacci perenni di questa zona, ammirandone la maestosità, i colori e la forma. 

Ripartiamo per raggiungere Palmer e il Fox Run Lodge & RV Park.

MATANUSKA GLACIER
MATANUSKA GLACIER
MATANUSKA GLACIER
MATANUSKA GLACIER

13/8 - WASILLA - SEWARD, 260 Km - giorno 10

Dopo una breve tappa alle Thunderbird Falls, partiamo verso Seward, dove alloggeremo due notti al Resurrection Campground, un campeggio statale vista mare.

Prima di sera riusciamo a visitare l’Alaskan Sea Life, un centro marino dove scoprire diversi aspetti della fauna dei mari dell’Alaska e dove incontrare foche, un leone marino, numerosi uccelli e pesci locali. 

Concludiamo la giornata con una passeggiata sul lungomare della Resurrection Bay, dove si trova il Miglio Zero dell’Iditarod Trail, il percorso della corsa con i cani da slitta più famosa al mondo.

SEWARD
SEWARD
SEWARD

14/8 - SEWARD - giorno 11

Oggi ci aspetta una crociera nei Kenai Fiords per ammirare la natura, gli animali e i maestosi ghiacciai della zona.

Quattro ore tra bellissimi paesaggi naturali, incontrando lontre, leoni marini, focene (simili a delfini) e una balena un po’ timida che si fa vedere solo in parte e grazie agli spruzzi di acqua dovuti alla respirazione.

SEWARD
SEWARD
SEWARD
SEWARD

15/8 - SEWARD - SOLDOTNA, 150 Km - giorno 12

Eccoci ad un nuovo incontro con i cani da slitta al Turning Head Kennel, un allevamento dove possiamo accarezzarli, giocare con i cuccioli, scoprire come vengono addestrati e salire su una slitta dotata di ruote per fare un giro tra i boschi, trainati da 11 cani guidati dal musher dell’allevamento.

TURNING HEAD KENNELS
TURNING HEAD KENNELS

Ripartiamo verso le Russian River Falls, cascate che brulicano di migliaia di salmoni, che raggiungono questa zona per riprodursi. È impressionante vedere gli sforzi che compiono per risalire le cascate controcorrente. 

Arriviamo nel tardo pomeriggio a Soldotna, dove alloggeremo per due notti al Klondike RV Park.

RUSSIAN RIVER FALLS
RUSSIAN RIVER FALLS
RUSSIAN RIVER FALLS

16/8 - SOLDOTNA - giorno 13

La mattina raggiungiamo a piedi il Kenai Wildlife Refuge, un parco naturale con diversi sentieri tra boschi e laghi e dove è possibile incontrare animali. Noi siamo fortunati e riusciamo ad avvistare una mamma alce con il suo cucciolo a poca distanza dal nostro tragitto.

KENAI WILDLIFE REFUGE
KENAI WILDLIFE REFUGE
KENAI WILDLIFE REFUGE

Nel pomeriggio ci spostiamo a Kenai, piccola cittadina sul mare, con edifici storici e un piacevole percorso sulla spiaggia.

KENAI
IMG_E0081 (Media)
KENAI
KENAI

17/8 - SOLDOTNA - ANCHORAGE, 240 Km - giorno 14

Dopo aver eseguito i Covid test che ci serviranno per accedere alla seconda parte del nostro viaggio, ripartiamo verso Anchorage e il Golden Nuggets Campground, non riuscendo a fare altro per il maltempo.

18/8 - ANCHORAGE - giorno 15

È arrivato il momento di lasciare il camper che ci ha fatto da casa per 2 settimane. Ci trasferiamo poi in taxi all’hotel Sheraton, dove staremo una notte.

Dedichiamo la giornata all’esplorazione del centro della città, che si gira tranquillamente a piedi in poche ore. 

Dopo la passeggiata passiamo un paio d’ore all’Anchorage Museum, con aree interattive e scientifiche, esposizioni artistiche e una zona dedicata alla storia e alla cultura alaskana.

ANCHORAGE
ANCHORAGE
ANCHORAGE
ANCHORAGE
ANCHORAGE

19/8 - ANCHORAGE - SEWARD, 125 Km - giorno 16

Partiamo per Seward con un servizio bus privato, che prevede uno stop è all’Alaskan Wildlife Conservation Center, centro che si occupa di tutelare la fauna locale attraverso educazione e ricerca, accogliendo animali orfani e feriti e fornendo loro cure e ampi recinti nei loro habitat naturali. 

Arriviamo al porto di Seward e ci imbarchiamo nel tardo pomeriggio sulla Radiance of the Seas, una nave da crociera di Royal Caribbean… una nuova avventura ha inizio! Ci aspetta una settimana di navigazione lungo la costa dell’Alaska, fino a raggiungere Vancouver.

ALASKAN WILDLIFE CONSERVATION CENTER
ALASKAN WILDLIFE CONSERVATION CENTER
ALASKAN WILDLIFE CONSERVATION CENTER
ALASKAN WILDLIFE CONSERVATION CENTER

20/8 - NAVIGAZIONE, crociera - giorno 17

Oggi la crociera prevede una giornata di navigazione, con uno stop davanti all’Hubbard Glacier, il ghiacciaio più grande del Nord America. Lo spettacolo è davvero entusiasmante, il ghiacciaio è enorme e circondato da tanti piccoli iceberg.

HUBBARD GLACIER

21/8 - JUNEAU, crociera - giorno 18

La mattina la nostra nave attracca al porto di Juneau, dove ci aspetta un’escursione di whale watching, che ci permette di avvistare numerose balene.
Tornati a riva, ci spostiamo al Mendenhall Glacier, per ammirare da vicino questo imponente ghiacciaio.
Facciamo infine un giro nel vicino centro di Juneau, piccolo e pieno di pub ed edifici in stile di inizio ‘900, periodo della corsa all’oro.

JUNEAU
JUNEAU
JUNEAU

22/8 - SKAGWAY E HAINES, crociera - giorno 19

Arriviamo al porto di Skagway la mattina presto e partiamo con il White Pass Railway, un treno storico e panoramico che percorre un tratto della vecchia ferrovia che, nel periodo della Corsa all’Oro, da Skagway portava al Klondike, in Canada. 

Nel tardo pomeriggio la nave salpa per raggiungere in serata Haines, un piccolissimo e suggestivo paesino situato nel fondo di un fiordo.

SKAGWAY
SKAGWAY
HAINES

23/8 - ICY STRAIT POINT, crociera - giorno 20

Raggiungiamo la mattina presto un altro piccolo centro dell’Inside Passage: Icy Strait Point, un attracco dedicato unicamente alle navi da crociera. 

Prendiamo la Sky Glider, la funivia che raggiunge la cima della montagna, poi ci spostiamo a Icy Strait Canner, l’antica zona dove veniva inscatolato il pesce pescato in questi mari. Da qui prendiamo lo shuttle che porta al villaggio di Hoona, una piccola comunità di pescatori. 

ICY STRAIT POINT
HOONA
ICY STRAIT POINT

24/8 - KETCHIKAN, crociera - giorno 21

Raggiungiamo Ketchikan, una graziosa cittadina, con la sua via storica, Creek Street, ricca di casette d’epoca, in legno colorato e disposte sul fiume brulicante di salmoni e foche.

KETCHIKAN
KETCHIKAN

Nel pomeriggio partiamo in barca per un’escursione di quattro ore nei Misty Fijords, grandi e selvaggi fiordi dove incontriamo aquile e leoni marini.

KETCHIKAN
KETCHIKAN
KETCHIKAN

25/8 - NAVIGAZIONE, crociera - giorno 22

L’ultimo giorno di crociera si svolge in navigazione, nelle acque canadesi dell’Inside Passage. Ci dedichiamo al relax e alle varie attività di intrattenimento.

26/8 - VANCOUVER - giorno 23

Attracchiamo nel porto di Vancouver la mattina presto, pronti per esplorare la città. Alloggiamo all’hotel Fairmont Waterfront, proprio davanti al Cruise Terminal. 

Per iniziare decidiamo di fare un giro a Stanley Park, noleggiando delle biciclette e percorrendo la pista ciclabile che fa tutto il giro del parco.

Nel pomeriggio partecipiamo ad uno spettacolo di Fly Over Canada, un cinema 4D situato in Canada Place, dove viene proiettato un video con diversi paesaggi canadesi, utilizzando effetti speciali e particolari sedute che danno l’impressione di volare. 

Facciamo poi una passeggiata nel quartiere di Gastown, fino a raggiungere il suo famoso orologio a vapore.

VANCOUVER
VANCOUVER
VANCOUVER

27/8 - VANCOUVER - giorno 24

La mattina ci dirigiamo verso la zona di False Creek, dove si trova il Science World, un museo della scienza altamente interattivo.

Facciamo una passeggiata sulla riva del Creek, tra grattacieli e giardini, poi ci spostiamo con un water bus fino a Granville Island, ex zona industriale, ora un quartiere festaiolo con locali, negozi e un mercato coperto ricco di colori e specialità.

VANCOUVER
VANCOUVER
VANCOUVER
VANCOUVER
VANCOUVER

28/8 - VANCOUVER - giorno 25

Iniziamo il nostro ultimo giorno a Vancouver con una gita al Capilano Suspensed Bridge Park, un parco con un ponte lungo 140 metri sul fiume Capilano, ad un’altezza di 70 metri. Attorno ad esso di sviluppano poi delle passerelle e degli altri ponti tra gli alberi.

Nel pomeriggio torniamo a Downtown Vancouver e facciamo una passeggiata in Robson Street, la via dello shopping, e sul lungomare che si affaccia sul porto.

VANCOUVER
VANCOUVER
VANCOUVER
VANCOUVER

29/8 - VANCOUVER - HONOLULU - giorno 26

Siamo pronti a salutare Vancouver, è tempo per noi di cambiare latitudine e clima. Ma questa è un'altra storia, che vi racconteremo più avanti...

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ALASKA: INFO E CONSIGLI
ALASKA: INFO E CONSIGLI
press to zoom

© Copyright

All rights reserved

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta di NOICONLEVALIGIE.