LUOGHI SPECIALI DOVE DORMIRE IN ITALIA - I suggerimenti dei travel blogger per Piemonte, Lombardia, Veneto, Trentino Alto Adige

Siamo sempre alla ricerca di luoghi insoliti e particolari in cui dormire e passare del tempo vivendo momenti indimenticabili. 

In Italia molte sono le strutture che offrono sistemazioni davvero speciali, non solo un pernottamento, ma una vera e propria esperienza da ricordare.

Abbiamo chiesto aiuto ad alcuni travel blogger e, attraverso le testimonianze diretta di ciascuno di noi, vi portiamo scoprire alcuni di questi luoghi nelle varie regioni italiane. Oggi vi raccontiamo la prima parte di questa raccolta, tra Piemonte, Lombardia, Veneto e Trentino Alto Adige.

Luoghi speciali dove dormire in Piemonte - i suggerimenti di Noi con le Valigie

DORMIRE IN UNA CASA SULL'ALBERO A MANTA (CN)

Il Bed & Breakfast Il Giardino dei Semplici, a Manta, dispone di due casette sull'albero, immerse in un grande bosco di aceri e querce. Piccole abitazioni in legno che sembrano uscite da una fiaba, con dettagli speciali qua e là, che rendono ancora più piacevole e accogliente queste casette: un cioccolatino e un rametto di lavanda su ciascun cuscino, decorazioni che richiamano il bosco e i suoi abitanti, luci che creano atmosfera e cuori rossi che producono un piacevole contrasto con il colore del legno.

Anche nel bosco non mancano tanti piccoli dettagli, che lo trasformano in un ambiente speciale, magico e fiabesco. ci sono casette per gli uccellini, piccoli gnomi in ceramica, lucine delicate e ciondoli di vetro che creano dei bei giochi di luce. Si può trovare anche una casetta, all'interno della quale ci sono libri (sia per adulti che per bambini) che possono essere presi, lasciati o scambiati.

Quando scende la notte l'atmosfera diventa ancora più magica e incantata: si accendono tante lucine che avvolgono la casetta e creano un ambiente perfetto per riposare cullati dai dolci rumori del bosco.

Al risveglio viene preparata in terrazza una ricca colazione tra gli alberi e il canto degli uccellini, un modo perfetto per iniziare la giornata. C'è proprio di tutto, dal dolce al salato, alle bevande calde e fredde. 

Insomma, un luogo incantato, dove concedersi un momento di relax e magia in coppia o in famiglia, lontani dal caos e in perfetta armonia con la natura.

Daniela, del travel blog Noi con le Valigie.

DORMIRE IN UNA CASA SULL'ALBERO A MANTA (CN)  ​
DORMIRE IN UNA CASA SULL'ALBERO A MANTA (CN)  ​
DORMIRE IN UNA CASA SULL'ALBERO A MANTA (CN)  ​

Luoghi speciali dove dormire in Lombardia - i suggerimenti di Wanderlust in Travel

UN SOGGIORNO ROMANTICO CON CENA IN BOTTE A FORCOLA (SO)

 

Sono una eterna romantica. E come tale mi piace viaggiare attraverso l'Italia alla ricerca di paesaggi formati da laghi smeraldo, montagne verdi e piccoli villaggi incantevoli. Ma non mi fermo qui, più particolare è il luogo, più mi attira!

Fu così che scoprì un posticino magico in provincia di Sondrio, più precisamente a Forcola, nel cuore della verde Valtellina, dove ho deciso di passare un weekend romantico. Si chiama Hotel La Brace e ha oltre 170 anni di storia da raccontare.

La Storia del Hotel La Brace

A circa 2 ore da Milano, si trova questo enorme casale ottocentesco proprio sulla strada. Curiosando ho scoperto che fu costruito nel 1820 per mano della nobile famiglia Guicciardi.

Si vede ancora la zona dov’era la vecchia cascina, oggi trasformata in un bellissimo complesso che comprende hotel, ristorante e bar.

Lo stile delle strutture e la qualità del cibo sono ancora fedeli a quelli di un secolo e mezzo fa, tramandati di generazione in generazione dalla famiglia Cattaneo, che oggi lo gestisce.

La cosa più bella e curiosa di questo posto è la possibilità di prenotare una cena dentro a un’antica botte di vino da 200 ettolitri! Davvero super cute!

Ovviamente consiglio di prenotare in anticipo, dato che la saletta è esclusiva e unica nel suo genere…È perfetta per coppie o gruppi ristretti.

Sulle “pareti” si vede e si sente il legno, che un tempo accompagnava il vino nel suo affinamento e nella sua lenta maturazione.

Una vecchia foto bianco e nero, un divanetto floreale e alcune candeline completano l’atmosfera surreale di questo posto da favola.

E non è tutto, il cibo è quello tipico e tradizionale della zona: pizzoccheri Valtellinesi e tagliata di Manzo, rigorosamente accompagnati da un’ottima bottiglia di vino. Sarà a dir poco indimenticabile!

Barbara, del travel blog Wanderlust in Travel.

UN SOGGIORNO ROMANTICO CON CENA IN BOTTE A FORCOLA (SO)
UN SOGGIORNO ROMANTICO CON CENA IN BOTTE A FORCOLA (SO)
UN SOGGIORNO ROMANTICO CON CENA IN BOTTE A FORCOLA (SO)

Luoghi speciali dove dormire in Veneto - i suggerimenti di Beroad

DORMIRE IN UN EX-MULINO A BORGHETTO SUL MINCIO (VR)

 

L’estate scorsa, tornando a Roma dall’Alto Adige, abbiamo fatto una sosta speciale a Borghetto sul Mincio

Il piccolo borgo nel comune di Valeggio è uno dei più belli d’Italia. Si trova in una posizione strategica vicino a due bellissime città d’arte, Mantova e Verona.
Il Lago di Garda e il parco divertimenti più amato dai bambini di tutta Italia, Gardaland, si trovano a soli quindici minuti di macchina.

Ad aver reso la nostra visita a Borghetto ancora più magica è stata la scelta di dormire a bordo fiume, in un ex mulino del 1400 finemente ristrutturato. Una piccola e graziosa casetta di Il Borghetto - Vacanze nei Mulini, dove il rumore dell’acqua ti culla dolcemente. 
Ancora ringrazio gli amici che ci hanno consigliato questo posto, un vero e proprio gioiellino.

Il mulino è dotato di cucina e di un bel tavolo esterno dove poter fare colazione, pranzare e cenare vista fiume.

La cosa bella è che questo mulino non si trova in una zona isolata come mi sarei immaginata, ma nel centro storico del piccolo borgo. 

La particolarità di Borghetto sul Mincio è che si tratta di un borgo completamente pedonale, l’unico rumore che sentirete durante la notte sarà quello del fiume, nessuna macchina disturberà il vostro sonno.

Il borgo si gira piacevolmente a piedi e potete fare una sosta in uno dei tanti ristorantini che propongono piatti tipici della zona, come il classici tortelli.

A pochissima distanza da Borghetto sul Mincio sorge uno dei parchi più belli d’Italia, il Parco Sigurtà, dove potrete affittare le biciclette e passare una rigenerante giornata immersi nel verde.

Valentina, del travel blog Beroad.

DORMIRE IN UN EX-MULINO A BORGHETTO SUL MINCIO (VR)
DORMIRE IN UN EX-MULINO A BORGHETTO SUL MINCIO (VR)
DORMIRE IN UN EX-MULINO A BORGHETTO SUL MINCIO (VR)

Luoghi speciali dove dormire in Veneto - i suggerimenti di Carolina va in città

DORMIRE IN UNA BOTTE DI PROSECCO A VITTORIO VENETO (TV)

 

Se vi dicessi che si può dormire in una botte di legno, nel bel mezzo delle colline del Prosecco, ci credereste?

Nella Vigna di Sarah si può!

Perciò se siete amanti del buon vino, dei panorami e delle esperienze uniche o se avete anche solo uno di questi requisiti, non potete perdervi le prossime righe.

Ai piedi di un agriturismo di Vittorio Veneto, due botti di legno nascoste nella natura sono state trasformate in accoglienti camere dotate di tutti i confort (compresi bagno e doccia), pronte ad accoglierci in qualsiasi periodo dell’anno.

Ci addormenteremo cullati dal suono dei gufi e verremo risvegliati dal cinguettio degli uccelli e da un timido sole che farà capolino attraverso la finestra.

Aprire la porta e trovarsi di fronte ad ettari di vigneti di prosecco è il tocco finale per avere un magico risveglio e un effetto WOW!

I pasti che faremo durante il soggiorno sono per lo più a base di prodotti a km zero, provenienti dall’orto dell’agriturismo e raccolti direttamente dallo chef che li preparerà unendoli ai prodotti del territorio veneto, per rendere ancor più piacevole questa esperienza. E a seconda del periodo possono essere consumati in diversi angoli dell’agriturismo o, ancora una volta, in una botte adibita a sala da pranzo per restare in tema.

Le uve del vigneto devono assolutamente essere provate, che siano attraverso un calice di Prosecco Millesimato o un gustosissimo succo di uve Glera rigorosamente bio, da sorseggiare a colazione.

E questa esperienza può essere sempre diversa a seconda delle stagioni, grazie all’inventiva della proprietaria che, con grande passione, riesce a proporre tante iniziative come la raccolta delle uve al chiaro di luna o un pic-nic tra i vigneti (con tanto di coperta e pranzo al sacco). Il che ci invoglia sicuramente a tornare.

Provare per credere!

Carolina, del travel blog Carolina va in città.

DORMIRE IN UNA BOTTE DI PROSECCO A VITTORIO VENETO (TV)
DORMIRE IN UNA BOTTE DI PROSECCO A VITTORIO VENETO (TV)

Luoghi speciali dove dormire in Trentino Alto Adige - i suggerimenti di Bagaglio leggero

DORMIRE TRA LE NUVOLE AL RIFUGIO SASSO IN VALLE AURINA (BZ)

Ci sono posti in Italia talmente incredibili da essere quasi surreali. Il Rifugio Sasso Nero in Alto Adige all’estremità della Valle Aurina è uno di questi. Un “dente nero” che si staglia in un punto di cielo oltre ogni prospettiva ottica.

Arrivarci non è una passeggiata: 1600 metri di dislivello (sì, hai letto bene), un tratto di via normale da percorrere su neve e ghiaccio con adeguata attrezzatura e un ultimo pezzo di sentiero piuttosto esposto, attrezzato con scalette e pioli ai quali aggrapparsi. Arrivare quassù però significa solo una cosa: essere esattamente ad un passo dal cielo.

Il rifugio si trova a tremila metri di altezza, per la precisione a 3026 mslm, e il panorama è incredibile.

La struttura, spiccatamente futuristica, ti accoglie tramite un grande portone di ferro e legno, ma la vera sorpresa è all’interno. Quell’edificio, così ostile da fuori, è un nido decisamente luminoso e accogliente.

La sala centrale della Stube è impreziosita da enormi vetrate che si aprono sull’incredibile panorama. Il legno di larice sprigiona tutto il suo profumo, mentre gli aromi invitanti che escono dalla cucina non lasciano dubbi sulla genuinità del cibo.

Passare una notte a 3000 metri di altezza? Al Rifugio Sasso Nero è possibile dormire veramente tra le nuvole.

Sono disponibili stanze da due posti letto (disposti su letti a castello) o camerate da 4, 6 o 10 letti. Dormire qui non sarà romanticissimo (specie se ti trovi in camerata con qualcuno che russa), ma ammirare il sole tramontare dietro le più imponenti cime dolomitiche è un’emozione da provare almeno una volta nella vita.

Obbligatorio puntare la sveglia prima dell’alba, per ammirare il sole sorgere su questo paradiso naturale. Il costo di quest’esperienza unica? 65€ a notte la mezza pensione, a patto di riuscire a salire fino quassù con le proprie forze!

Silvia, del travel blog Bagaglio leggero.

DORMIRE TRA LE NUVOLE AL RIFUGIO SASSO IN VALLE AURINA (BZ)

Luoghi speciali dove dormire in Trentino Alto Adige - i suggerimenti di Cuori lievi

DORMIRE IN UNA BOTTE A RASUN DI ANTERSELVA (BZ)

Quando viaggiamo ci piace cercare strutture particolari dove passare la notte. In Alto Adige abbiamo trovato le botti.

Per dormire in una botte siamo andati a Rasun di Anterselva, al Campeggio Corones. La zona è già meravigliosa di per sé grazie alla presenza dei due laghi alpini di Braies e di Anterselva appunto. Con questa location speciale abbiamo dato un vero tocco di originalità al nostro week end.

Com'è dormire in una botte? Devo dire che la notte passata in botte è stata molto confortevole. 

La botte può ospitare fino a quattro persone grazie ai due giacigli singoli e uno matrimoniale. I materassi e la biancheria sono di ottimo livello, ma soprattutto dormire a stretto contatto con il legno rende l'ambiente così caldo e avvolgente! 

Sebbene lo spazio sia molto ristretto, non mancano le principali comodità: sistema di riscaldamento e raffrescamento, tavolino estraibile, vano per riporre i bagagli. Per motivi di spazio e struttura nelle botti non c'è il bagno, ma quello del campeggio è molto comodo da raggiungere. All'esterno, ogni botte è dotata di una piccola veranda con tavolo da picnic e da un rubinetto con acqua potabile.

Appena arrivati, dopo esserci ripresi dall'effetto WOW, abbiamo sistemato i nostri zaini e le scarpe nel vano portabagagli sotto al letto matrimoniale e ci siamo letteralmente tuffati nei nostri comodi giacigli. Per chi è attrezzato con un po' di materiale da campeggio, è anche possibile cenare all'interno della botte, grazie al tavolo estraibile e utilizzando i due giacigli singoli come sedute.

Abbiamo passato una notte davvero speciale nella nostra botte a ridosso del bosco: chiusi nel tepore del legno abbiamo ascoltato i rumori della natura fino ad addormentarci serenamente.

Cristiana, del travel blog Cuori Lievi.

DORMIRE IN UNA BOTTE A RASUN DI ANTERSELVA (BZ)
DORMIRE IN UNA BOTTE A RASUN DI ANTERSELVA (BZ)

© Copyright

All rights reserved

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta di NOICONLEVALIGIE.