"IL MIO LUOGO DEL CUORE IN 6 MOSSE" - INGIROVAGANDOMUM, LIPSIA E LA GERMANIA DI GOODBYE LENIN
05 dicembre 2018

Continua la nostra rubrica dove i blogger ci raccontano il luogo nel mondo che li ha colpiti di più, presentandolo in "6 mosse", cioè le 6 caratteristiche salienti che lo rendono speciale.

 

Oggi ospitiamo Laura, del blog "Ingirovagandomum".

 

Quando Daniela ha lanciato l’iniziativa “Il mio luogo del cuore in 6 mosse”, ho pensato subito a Lipsia, una città della Sassonia che fino al 1989 faceva parte della Germania Est. Al termine dell’università ho trascorso un anno vicino a Lipsia grazie al progetto SVE - Servizio Volontario Europeo finanziato dalla Comunità Europea. E da allora, sebbene siano già’ passati 12 anni, Lipsia mi è rimasta nel cuore e quando riesco vado sempre volentieri a trovare i miei amici che abitano liì Il mio primo blog, Ingirovagando, e’ nato proprio durante il mio anno trascorso all’estero e dopo una pausa dalla scrittura, l’anno scorso ho riaperto un nuovo blog, Ingirovagandomum per raccontare le mie avventure da mamma che continua ad amarre viaggiare anche con un piccolo esploratore al seguito. Se vi state chiedendo perché visitare Lipsia, ecco 6 motivi per inserirla nella vostra lista di viaggi da fare.

1. Si respira ancora l’aria di Goodbye Lenin

Anche se Lipsia si è rifatta il look d è una città moderna ed affascinante, basta uscire dal centro e guardare i palazzi comunisti adibiti a case popolari, oppure visitare i luoghi della memoria per capire che l’essere stata per 41 anni Germania Est ha lasciato il segno. Ma un segno rielaborato per evitare che possa succedere di nuovo qualunque forma di estremismo (di destra o di sinistra). Due i musei da non perdere per capire meglio cosa ha significato la divisione della Germania e com’era la vita ad Est: il Museo della Stasi per capire come veniva osservata e spiata la vita di tutti ogni giorno e lo Zeitgeschichtiliches Forum, che racconta nel dettaglio le varie fasi storiche e quotidiane della divisione e della riunificazione.

2. I parchi, i laghi e la vita all’aria aperta

A Lipsia si vive all’aperto e si va in bicicletta 365 giorni all’anno, con qualsiasi tempo. Ma è in primavera ed estate che si può godere dei tanti parchi, dei canali dove andare in canoa e dei laghi per fare il bagno. Quindi, se visitate Lipsia, cercate un posto per noleggiare una bici, iniziate a pedalare per il parco ed arrivate fino al Cospudner See per ammirare il tramonto con una birra fresca in mano dopo esservi tuffati nelle sue acque fresche.

3. La cultura alternativa e la vita notturna

Lipsia e’ una delle città più in fermento di tutta la Germania, molti studenti e famiglie giovani si trasferiscono qui per il basso costo e l’alta qualità della vita. È pieno di birrerie, club dove ballare fino al mattino, officine creative, centri culturali, cinema, teatri, negozi handmade o second hand, localini dove assaggiare piatti dai quattro angoli del globo. I quartieri da non perdere sono Plagwitz, Lindenau e Sudvorstadt: perdetevi a guardare i graffiti o mettetevi comodi ad osservare la gente passare da uno dei tanti tavolini all’aperto dei ristoranti e pub della zona. I concerti di musica live e i dj set non mancano, quindi se siete amanti della vita notturna questa è la città che fa per voi; date un’occhiata anche alle feste universitarie e ricordate che qui la birra piccola non esiste.

4. Il centro storico e il legame con la musica classica

Una visita a Lipsia non è completa senza visitare il centro storico ed ammirare la piazza del mercato o la Thomaskirche dove Bach studiò da giovane. Una particolarità di questa città sono i Passage, le gallerie, dove affacciano negozi e bar e sono decorate in stile art deco.

Il centro storico di Lipsia è interamente pedonalizzato e molto semplice da girare: legate la bici e girate a piedi ammirando i palazzi storici e i negozi moderni, facendo tappa nelle tante caffetterie per un caffè (rigorosamente lungo) e un Kuchen (una fetta di torta).

5. I mercatini di Natale

Come in ogni città tedesca, anche Lipsia durante l’Avvento diventa ancora più magica grazie alle luci, ai profumi e alle decorazioni di Natale. Qui i mercatini sono meno turistici e più autentici: la gente si trova tutti i pomeriggi alla fine dell’orario di lavoro per bere una tazza di vin brule e fare quattro chiacchiere attorno ai vari stand in Marktplatz.

6. Posizione strategica

Lipsia si trova in una posizione strategica vicina sia a Berlino sia a Dresda: potete quindi combinare la visita di queste tre città durante il vostro viaggio. Altre città vicine sono Halle, Erfurt e Weimar e in poche ore di treno è possibile superare virtualmente i vecchi confini tra est ed ovest ed arrivare a Norimberga, Kassel o Hannover. Ma anche la Polonia con Breslavia e la Repubblica Ceca con Praga distano solo alcune ore d’auto. Lipsia e’ quindi un ottimo punto di partenza per visitare l’Europa Centrale durante un viaggio on-the-road.

© Copyright

All rights reserved

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta di NOICONLEVALIGIE.