IMG_2226.JPG
VISITARE IL PARCO SIGURTÀ DI VALEGGIO SUL MINCIO

La natura sa sempre sorprenderci con i sui colori, la sua caparbietà e i suoi mutamenti nel corso delle stagioni. 
Un luogo dove circondarsi delle bellezze che la natura ci offre è il 
Parco Giardino Sigurtà, un giardino storico che racchiude prati e boschi, un luogo dove perdersi tra alberi antichi, panorami speciali e fioriture rigogliose. Questo luogo speciale si trova a Valeggio sul Mincio, alle porte di Verona; una perla naturalistica che fa da cornice a fioriture stagionali, luoghi di interesse storico ed eventi per tutta la famiglia.

PARCO GIARDINO SIGURTÀ

Aperto a pubblico dal marzo 1978, il Parco risale al 1407 quando, durante la dominazione veneziana di Valeggio sul Mincio, il nobile Gerolamo Nicolò Contarini acquistò l'intero possedimento che al tempo aveva una funzione puramente agricola. Oggi è di proprietà della famiglia Sigurtà ed è una realtà dinamica, sempre alla ricerca di nuove fioriture e con l’obiettivo di avvicinare le nuove generazioni al fantastico mondo della Natura.

PARCO GIARDINO SIGURTÀ

Questo tesoro green è stato premiato come il giardino più bello d’Italia, come secondo più bello d’Europa, tra i primi 5 del mondo. La sua estensione di 600.000 metri quadrati permette di esplorarlo, oltre che a piedi, con uno dei mezzi noleggiabili all’ingresso del parco, come golf cart e biciclette standard o elettriche. In alternativa è possibile fare un giro di 35 minuti col trenino.

PARCO GIARDINO SIGURTÀ
PARCO GIARDINO SIGURTÀ

Il Parco ha una varietà botanica incredibile e una doppia anima: una progettazione all’italiana caratterizzata da disegni geometrici che circoscrivono lo spazio e una struttura all’inglese che si basa sull’accostamento di elementi naturali e artificiali come grotte, alberi secolari, tempietti e rovine, dove chi passeggia percepisce una natura ordinata anche quando assume un carattere più spontaneo.

PARCO GIARDINO SIGURTÀ

Il Parco Giardino Sigurtà è aperto per gran parte dell'anno e in ogni mese ospita diverse fioriture spettacolari, in un tripudio di colori e varietà davvero unico.

La fioritura più attesa tra le più importanti del Parco è quella dei tulipani di inizio primavera, dalla metà di marzo e fino ai primi giorni di maggio, dove sboccia oltre un milione di questi fiori, in più di 300 varietà, colorando i tappeti erbosi, i boschi e gli specchi d'acqua, per uno spettacolo cromatico indimenticabile.

Noi abbiamo visitato il Parco nella prima settimana di ottobre e siamo stati accolti dall'inizio di uno splendido foliage, il cambio del colore delle foglie, tipico di questo periodo, ma anche dal tripudio di colori di numerose dalie, che si presentano in più di 30 coloratissime varietà decorative, con tonalità dal bianco al rosa, dal giallo al rosso bordeaux. E poi la canna indica, pianta bulbosa e rustica presente al Parco in diverse varietà, in particolare quella tigrata; i topinambur, piante coltivate come ornamentali e dai fiori giallo oro; le rose lungo il viale a loro dedicato, che presenta sullo sfondo il Castello Scaligero di Valeggio sul Mincio.

PARCO GIARDINO SIGURTÀ
PARCO GIARDINO SIGURTÀ
PARCO GIARDINO SIGURTÀ
PARCO GIARDINO SIGURTÀ

Tantissimi sono i punti di interesse all'interno del Parco:

- i 18 specchi d’acqua, tra cui i Giardini Acquatici e i Laghetti Fioriti, alcuni tra i punti più visitati e dimora di fioriture stagionali e carpe giapponesi o koi;

PARCO GIARDINO SIGURTÀ
PARCO GIARDINO SIGURTÀ

Qui non mancano le stupende ninfee di varie tonalità e varietà, che donano accese macchie di colore ai laghetti e alle fontane.

PARCO GIARDINO SIGURTÀ
PARCO GIARDINO SIGURTÀ
PARCO GIARDINO SIGURTÀ

- il Castelletto e l'Eremo, due affascinanti edifici storici che risalgono a fine Settecento e sono immersi nella vegetazione;

PARCO GIARDINO SIGURTÀ

- il Labirinto, inaugurato nel luglio 2011, che al centro presenta una torre, con una cupola e due scale contrapposte, da cui si possono ammirare le geometrie del percorso e le altre attrazioni naturali del Giardino. Questa vista è la giusta ricompensa per chi riesce a trovare la strada corretta nel percorso tra muri di tasso alti più di due metri e che si estende su una superficie rettangolare di 2500 metri quadrati;

PARCO GIARDINO SIGURTÀ
PARCO GIARDINO SIGURTÀ
PARCO GIARDINO SIGURTÀ

- la Meridiana Orizzontale, caratterizzata da un tracciato geometrico inciso sul quadrante, i cui elementi (una circonferenza, 64 iperboli, 32 punti e un cerchio), rappresentano in una visione simbolico-figurativa il "Sole sorgente di vita";

PARCO GIARDINO SIGURTÀ

- la Fattoria Didattica, la zona agricola del Parco, con animali da cortile, come asini, pecore, caprette, galline, tacchini e anatre. Un'area ludico-didattica destinata ai bambini e alle famiglie.

PARCO GIARDINO SIGURTÀ
PARCO GIARDINO SIGURTÀ

- la Valle dei Daini, un'area dedicata a questi curiosi e affascinanti animali, che sarà possibile osservare da vicino;

PARCO GIARDINO SIGURTÀ

- il Viale delle Rose, l'immagine simbolo del Parco, con 30.000 rose antiche rifiorenti in due varietà che impreziosiscono la veduta a “cannocchiale”, un effetto ottico che sembra condurre il Castello Scaligero dentro le mura del Giardino.

PARCO GIARDINO SIGURTÀ

Il Parco Giardino Sigurtà è aperto tutti i giorni (festivi inclusi) da Marzo a Novembre. Nei mesi di Marzo, Ottobre e Novembre l'ultimo ingresso è alle ore 17 con chiusura alle 18, negli altri mesi la visita è dalle ore 9 alle ore 19 (ultimo ingresso ore 18).

Il costo del biglietto per l’ingresso è € 14,50 per gli adulti, € 7,50 per i ragazzi fino a 14 anni e gratuito per i bambini fino a 4 anni.

PARCO GIARDINO SIGURTÀ

Il Parco ospita alcuni punti ristoro dislocati nelle varie zone di visita. Nei chioschi si possono trovare articoli per la prima colazione, snack, panini, gelati e caffè.

L’apertura di alcuni punti ristoro potrebbe variare a seconda del periodo, è preferibile verificare all'ingresso quali chioschi saranno aperti durante la giornata. Nelle vicinanze dei chioschi sono state allestite delle apposite aree pic-nic per consumare comodamente sia ciò che viene acquistato, sia il pranzo al sacco; è possibile anche fare pic-nic nei prati.


Purtroppo le proposte senza glutine sono quasi zero (solo qualche gelato confezionato), quindi in questo caso è opportuno organizzarsi con un pranzo gluten free al sacco. Noi prima della visita abbiamo fatto un salto al Forno Senza Glutine di Valeggio sul Mincio, a pochi minuti a piedi dal parco, acquistando pizza al trancio e dolci per il nostro pasto.

Qui i nostri suggerimenti per mangiare senza glutine a Valeggio sul Mincio.

PARCO GIARDINO SIGURTÀ

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

MANGIARE SENZA GLUTINE A VALEGGIO SUL MINCIO
MANGIARE SENZA GLUTINE A VALEGGIO SUL MINCIO
press to zoom
DORMIRE IN UN MULINO SUL FIUME A BORGHETTO SUL MINCIO
DORMIRE IN UN MULINO SUL FIUME A BORGHETTO SUL MINCIO
press to zoom

© Copyright

All rights reserved

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta di NOICONLEVALIGIE.