ROVANIEMI: ALLA SCOPERTA DELLA TERRA DI BABBO NATALE CON I BAMBINI

Il nostro "magico" Natale a Rovaniemi.

Abbiamo deciso di farci un regalo di Natale speciale e di andare direttamente a casa di Santa Claus, per trascorrere le feste nell'atmosfera magica della Lapponia.

Abbiamo optato per un tour guidato della Giver Viaggi, visto il periodo di forte afflusso turistico.

Un viaggio della durata di 6 giorni, perfetti per entrare nell'atmosfera speciale di questo luogo.

LA MAGIA DEL NATALE A ROVANIEMI

1° giorno

In mattinata partiamo con volo charter diretto della compagnia Small Planet per Rovaniemi.

Fortunatamente l'aereo che ci porterà a destinazione è nuovissimo e gli standard di spazio sono quelli degli aerei di linea. Ci sono anche gli schermi per ogni sedile ma l'equipaggio non ha mai avuto a che fare con un sistema di infotainment e non sa come avviarlo, quindi, rimarranno spenti durante il viaggio.

Dopo tre ore e quaranta di viaggio atteriamo sulla pista innevata di Rovaniemi e. pur essendo solo primo pomeriggio, il sole è già calato ed è buio.

AEROPORTO DI ROVANIEMI
AEROPORTO DI ROVANIEMI

L'aeroporto di Rovaniemi è piccolissimo e ci vuole un attimo per ritirare i nostri bagagli e uscire verso il pullman che porterà noi e gli altri viaggiatori verso i nostri alberghi. Sul pullman incontriamo il nostro corrispondente che ci accompagnerà durante le tappe incluse nel tour e ci fornirà assistenza durante tutta la permanenza.

Prima di andare ad occupare le nostre camere di albergo, veniamo portati in un centro dove potremo prendere in prestito l'abbigliamento termico (tuta, guanti a moffola, sciarpa, cappello, calze pesanti in lana, stivali) che restituiremo solo alla fine del nostro soggiorno e che potremo/dovremo usare per tutta la durata del viaggio. Noi avevamo portato le nostre tute da sci e guanti e sono rimaste nella valigia! Gli unici indumenti per le escursioni che bisogna portare da casa sono quelli dell'underwear termico (calzamaglie, calze pesanti, dolcevita, ecc.). Molto apprezzati anche i cuscinetti scaldamani/scaldapiedi usa e getta, che emanano il caldo per 6-8 ore e spesso si rivelano un'ottima soluzione.

Dopo circa un'ora e mezza dall'atterraggio, gli autobus si dirigono verso il centro di Rovaniemi e gli alberghi. Quasi tutte le sistemazioni si trovano infatti nel centro del paese, a pochi metri una dall'altra. Tranne una, lo Sky hotel, che abbiamo scelto noi e che si trova, isolato, a circa tre km e mezzo dal centro su una collina detta Ounasvaara. Scelta azzeccatissima e più avanti nel racconto vi spiegherò il perché!

SKY HOTEL
SKY HOTEL
SKY HOTEL
SKY HOTEL

Il nostro hotel è vecchiotto (costruito negli anni 70 presumibilmente), su due piani, avrebbe bisogno di una rinfrescata generale e di un ascensore! Le stanze sono abbastanza grandi per accogliere un letto matrimoniale e uno singolo; quelle al primo piano sono dotate di una piccola sauna, una grande comodità dopo una giornata al freddo. Il grande vantaggio di questo hotel è la posizione. Dalle ampie finestre delle camere si ha una fantastica vista sul bosco circostante e sugli alberi innevati. Inoltre è possibile accedere al tetto del complesso da cui poter ammirare il panorama.

Arriviamo all'hotel dopo avere lasciato tutti gli altri ospiti in centro e, vista l'ora, ci dirigiamo subito al ristorante.

Scopriamo così che le nostre cene si svolgeranno a buffet (direi striminzito per quantità ma sufficiente per qualità). In pratica ci sono quattro o cinque preparazioni di antipasto (insalate e talvolta carpaccio di pesce), tre piatti "principali", tra cui uno di pasta, una carne e un pesce, due dessert e qualche frutto. Qualche volta è presente anche un corner per i bambini con chicken fingers e patatine fritte. Chissà perché poi ai bambini si rifilano sempre tali schifezze??!!!

QUI i nostri suggerimenti per mangiare senza glutine - e non - a Rovaniemi.

CENA AL RISTORANTE DELLO SKY HOTEL

Mentre stiamo cenando, notiamo del fermento intorno a noi e la cameriera ci avverte che ci sono le northern lights... l'aurora boreale! Lasciamo tutto nel piatto e ci dirigiamo sulla scala che porta sul tetto per poter assistere a questo splendido spettacolo. Purtroppo non siamo attrezzati per stare fuori più di qualche secondo, per cui finiamo di mangiare, andiamo in camera, ci vestiamo e ci rechiamo sul tetto per un altra mezz'oretta ad osservare le caratteristiche luci artiche danzare sopra la nostra testa! Il giorno dopo, parlando con gli altri turisti alloggiati negli hotel del centro, scopriamo che nessuno si era accorto della presenza dell'aurora tranne noi. Ed ecco qui perché lo Sky hotel è stata un'ottima scelta! La sua posizione defilata e lontana dalle luci cittadine, consente di osservare il fenomeno anche quando non è particolarmente intenso!

AURORA BOREALE
AURORA BOREALE

2° giorno

Oggi è la vigilia di Natale e il tour prevede la visita al Boss del Natale, no, non Buddy Valastro, proprio lui, Santa Claus.

Finalmente il giorno tanto atteso da Lorenzo è arrivato. Oggi avrà modo di visitare l'ufficio di Babbo Natale, dove raccoglie tutte le letterine che arrivano da tutto il mondo e dove i suoi elfi le smistano, ma soprattutto potrà incontrare lui in persona e magari, capire se l'indomani gli porterà quello che desidera!

Si parte presto con il pullman per evitare di trovare la folla in coda per la visita di Babbo Natale e dopo circa 10 minuti arriviamo al Santa Claus Village, dove si trovano l'ufficio postale, la casa di Babbo Natale, qualche ristorante e un piccolo centro commerciale con prodotti tipici e non. Scopriremo nei giorni successivi che molte delle attività che si possono organizzare a Rovaniemi hanno come base logistica proprio questo villaggio.

SANTA CLAUS VILLAGE
SANTA CLAUS VILLAGE
SANTA CLAUS VILLAGE
SANTA CLAUS VILLAGE
SANTA CLAUS VILLAGE

Ovviamente la prima cosa che facciamo è metterci in fila per salutare il padrone di casa. La fila per fortuna non è lunghissima e in mezz'ora circa siamo al cospetto di Babbo Natale, dove, un solerte Elfo fotografo, ci scatta una foto che poi acquisteremo nello shop.Santa Claus ci saluta in italiano e chiede a Lorenzo se ha fatto il bravo, poi ci lascia andare, visto che deve dedicare tempo anche agli altri ospiti!

SANTA CLAUS VILLAGE

Una volta terminato l'incontro ci dedichiamo ad esplorare il villaggio.

Come seconda tappa decidiamo di vedere di persona il luogo dove arrivano tutte le letterine dei bambini del mondo che chiedono un dono al barbuto vecchietto. Scopriamo così che qualsiasi lettera abbia come destinatario Babbo Natale, Santa Claus o comunque si chiami nelle altre nazioni, anche senza indirizzo, viene recapitata qui e viene smistata e archiviata secondo la provenienza geografica.

Lorenzo, curioso, cerca di scoprire se tra il plico di lettere Italiane ci sia anche la sua.

SANTA CLAUS VILLAGE
SANTA CLAUS VILLAGE
SANTA CLAUS VILLAGE
SANTA CLAUS VILLAGE

Contiuna la nostra esplorazione della zona, tra neve, renne e lucine accese.

Dopo aver giocato un po' sulla neve, facciamo un giro al caldo nel complesso commerciale al coperto, dove ci dedichiamo ad un po' di shopping e pranziamo con dei buoni piatti della tradizione locale a base di carne di renna (QUI i nostri suggerimenti per mangiare senza glutine - e non - a Rovaniemi).

SANTA CLAUS VILLAGE
SANTA CLAUS VILLAGE
SANTA CLAUS VILLAGE
SANTA CLAUS VILLAGE

Soddisfatti del pranzo e dopo avere dato un'occhiata ai negozi di souvenir, decidiamo di rientrare in albergo per goderci una bella sauna calda in camera.

Rientrando in albergo, si nota un atmosfera strana, come se debba arrivare un ospite importante. Ci viene detto di presentarci alle 19 nella hall perché ci sarà una sorpresa...

SKY HOTEL

Alle 19, puntualissimo, arriva l'ospite atteso. Santa Claus è venuto ancora a trovarci con due dei suoi elfi e questa volta, con un sacco pieno di regali per i bambini!!! 

SKY HOTEL
SKY HOTEL

Finito l'incontro ci fiondiamo al ristorante speranzosi di essere interrotti anche oggi ma nevica da tutto il giorno e quindi non c'è alcuna possibilità che si possa avvistare l'aurora boreale.

E' la vigilia e i bambini devono andare a letto presto, sennò, non saranno portati loro i doni. Speranzoso che Babbo Natale abbia capito che non deve consegnargli i regali in Italia ma in Finlandia, Lorenzo si addormenta presto e noi con lui.

3° giorno

Oggi è Natale e, come immaginavamo, la sveglia suona mooooolto presto... Lorenzo dalle 6 e 30 incomincia a chiedere se è l'ora di alzarsi!

Scartati i regali (per fortuna Santa non ha sbagliato), ci prepariamo perché anche oggi ci aspetta una bella gita... andremo in motoslitta a visitare una fattoria delle renne.

L'appuntamento è presso la sede di Lapland Safari, in centro, agenzia che si occupa di organizzare le diverse escursioni nella zona. La partenza avviene proprio dal centro di Rovaniemi e dopo un breve e accurato briefing, siamo pronti a partire. Io guiderò e Daniela mi farà da zainetto sul sedile posteriore. Lorenzo, invece, con un altra decina di bambini, siederà in una "slitta" agganciata ad una moto condotta da una guida esperta.

SAFARI IN MOTOSLITTA
SAFARI IN MOTOSLITTA
SAFARI IN MOTOSLITTA
SAFARI IN MOTOSLITTA
SAFARI IN MOTOSLITTA

Il percorso delle motoslitte avviene prima sul fiume e poi in mezzo a boschi incontaminati e bellissimi. Viaggiamo per un'oretta circa in mezzo a questi paesaggi incredibili fino a che non parcheggiamo davanti ad una kota (tipica tenda lappone). Siamo arrivati alla fattoria delle renne.

Ci accolgono due lavoratori della fattoria, che ci invitano a bere del the all'interno della kota dove arde un bel fuocherello che ci riscalda un po'.

FATTORIA DELLE RENNE

Dopo la pausa, ci fanno accomodare su una slitta trainata dalle renne e facciamo un giro circolare di qualche centinaio di metri. Tutto sommato niente di imperdibile insomma...

FATTORIA DELLE RENNE
FATTORIA DELLE RENNE

Proprio quando pensiamo di dover tornare alle nostre motoslitte per affrontare il viaggio di ritorno ci viene detto che c'è una sorpresa che ci aspetta. In silenzio ci avviciniamo ad una delle casette della fattoria e molto discretamente veniamo invitati ad entrare...

All'interno abbiamo trovato Babbo Natale che dorme, visto la faticaccia della sera prima!!! I bambini sono contentissimi e dopo aver verificato sulla lista di Santa Claus che fossero stati bravi e sinceri, possono fare una foto con lui e salutarlo!

FATTORIA DELLE RENNE

Stavolta è davvero ora di andare e così riprendiamo le motoslitte e facciamo il percorso inverso diretti ancora al centro di Rovaniemi. Sulla strada possiamo ammirare uno splendido cielo stellato e all'orizzonte ci sembra di scorgere una piccola aurora boreale. Ma forse è più la nostra voglia di vederla.....

Tornati in albergo, ci accorgiamo che l'aurora boreale non era stata frutto della nostra immaginazione ma è proprio lì, a ballare sopra le nostre teste. Uno spettacolo unico. Ancora migliore della prima volta! Mentre Dani e Lorenzo assistono allo spettacolo delle luci animate dalla grande vetrata della nostra camera, io spendo una buona oretta al freddo e al gelo per tentare di fotografarle al meglio. Ho comprato il cavalletto apposta!!!

AURORA BOREALE
AURORA BOREALE
AURORA BOREALE
AURORA BOREALE

4° giorno

Oggi, visto che non c'è in programma alcuna gita già compresa nel pacchetto del tour operator, abbiamo organizzato un safari con la slitta trainata dai cani husky. Vi consiglio di prenotare le escursioni extra già da casa e in anticipo, perché i posti sono limitati ed esiste la concreta possibilità che una volta in loco non ne troviate disponibili.

La gita partirà vicino al Santa Claus Village e si svolgerà su un percorso di tre km.

Appena arrivati sul posto si sente un rumore indescrivibile di latrati di cani ed è quasi arduo riuscire a sentire le spiegazioni della guida. Poi scopriremo che i cani latrano, non perché vogliano manifestare qualche disagio, ma proprio perché, vedendo dei loro compagni correre, vogliono anche loro scatenarsi!

SAFARI CON I CANI HUSKY

Prima di metterci alla guida ci vengono date le istruzioni, poi Dani e Lorenzo si accomodano sulla slitta mentre io sarò il musher (guidatore).

Il percorso si snoda in mezzo a bellissimi paesaggi e guidare la slitta non è affatto difficile. Il precorso di 3 km si completa in circa 15 minuti e a posteriori, avremmo forse dovuto prenotare il percorso di 10 km per godere maggiormente dello spettacolo della natura intorno a noi.

SAFARI CON I CANI HUSKY
SAFARI CON I CANI HUSKY

Dopo il giro veniamo fatti accomodare in una baita con camino dove ci scaldiamo davanti ad una tazza di bevanda ai frutti di bosco e ci vengono date alcune informazioni riguardanti i cani, la loro cura e l'allevamento.

Prima di ritornare verso l'albergo ci viene dato qualche minuto per coccolare e fare qualche foto ad alcuni cani che non fanno parte delle mute perché troppo anziani o troppo giovani. 

Al ritorno, visto che è l'ora di pranzo, decidiamo di provare uno dei ristornati più rinomati di Rovaniemi: il ristorante Nili.

Il locale è piccolo e non ha molti posti a sedere, ragion per cui è meglio prenotare se non volete dover aspettare perché si liberi un tavolo.

Il menù offre specialità tipiche finlandesi tra cui la carne di renna, di orso e di salmone; quasi tutti i piatti del menù possono essere preparati anche senza glutine (QUI i nostri suggerimenti per mangiare senza glutine - e non - a Rovaniemi). Ordiniamo renna e orso e non sbagliamo affatto, i tre piatti sono assolutamente deliziosi. Il conto finale è un po' salato ma qui a Rovaniemi, tutto costa caro!

RISTORANTE NILI
RISTORANTE NILI
RISTORANTE NILI
RISTORANTE NILI
RISTORANTE NILI

Finito il nostro pranzo, ci rechiamo con il taxi in albergo e ci godiamo il pomeriggio passeggiando tra i boschi innevati che lo circondano.

5° giorno

La gita odierna, anch'essa prenotata da casa, ci porterà allo zoo artico di Ranua, dove avremo modo di vedere e fare conoscenza di alcuni degli animali che popolano le foreste circostanti.

Il tragitto dura circa un'ora. Il pullman attraversa paesaggi innevati, dove si avvista una casa solo di quando in quando.

STRADA PER RANUA

Lo zoo di Ranua non è concepito come alcuni di quelli che possiamo visitare in Italia. Gli spazi per gli animali sono molto ampi e sono ricavati all'interno di un bosco. Vale la pena di venire anche solo per una passeggiata.

ZOO DI RANUA
ZOO DI RANUA
ZOO DI RANUA

Gli animali che si possono vedere annoverano il gufo artico, l'aquila reale, i lupi, le linci, le alci, le renne e molti altri.

ZOO DI RANUA
ZOO DI RANUA
ZOO DI RANUA
ZOO DI RANUA
ZOO DI RANUA
ZOO DI RANUA

Nell'edificio principale dello zoo si trovano anche un ristorante self service di buona qualità (QUI i nostri suggerimenti per mangiare senza glutine - e non - a Rovaniemi) e un negozietto.

La visita dura in totale dalla partenza al ritorno circa 5 ore e mezza.

Ritorniamo in albergo nel primo pomeriggio e ci rilassiamo un po’, dato che per stasera abbiamo prenotato un'escursione "fuori catalogo" proposta dalla nostra giuda: ci recheremo in una "baita" lappone, dove sarà prevista una cena tipica, oltre a una passeggiata nella foresta, sperando che si possa avvistare l'aurora boreale.

Partiamo alle ore 18 con il pullman che in circa 15 minuti ci porta in periferia di Rovaniemi, praticamente in mezzo ai boschi. Una volta scesi ci troviamo davanti un paesaggio da fiaba. La baita è proprio davanti a noi, si tratta di un piccolo edificio giallo, con accanto un fienile rosso.

GITA SERALE IN BAITA
GITA SERALE IN BAITA

Dal piazzale antistante una serie di candele adagiate nella neve segnano un percorso che si snoda in mezzo al bosco e che porta ad una piazzola con un bel fuoco caldo e una griglia su cui arrostiremo le tipiche salsicce Lapponi e, per la gioia dei bambini, anche dei meno tipici marshmallows!

GITA SERALE IN BAITA

Finito di gozzovigliare davanti alla griglia, un altro sentiero illuminato con le candele ci porta in un campo innevato dove veniamo invitati a sdraiarci per osservare il cielo stellato e ci viene spiegato il fenomeno dell'aurora boreale. Sfortunatamente, però non la avvistiamo...

Stare sdraiati nella neve soffice è incredibilmente confortevole e nessuno si alzerebbe da lì. Fortunatamente la fame poté più della pigrizia e quindi dopo una decina di minuti adagiati mollemente, ci dirigiamo verso il ristorante dove consumiamo un buon pasto. Durante tutta la cena speriamo che ci chiamino per uscire ad avvistare le northern lights ma, ahimè, non ce n'è neanche l'ombra! Peccato ma l'esperienza è stata assolutamente positiva e indimenticabile lo stesso! Verso le 10.30 siamo di ritorno in albergo.

GITA SERALE IN BAITA
GITA SERALE IN BAITA

6° giorno

Oggi è l'ultimo giorno di permanenza a casa di Babbo Natale e noi ce la prendiamo comoda. Facciamo ancora quattro passi nei dintorni dell'albergo, ammirando i colori speciali che il cielo ha assunto questa mattina.

I COLORI DELL'INVERNO LAPPONE
I COLORI DELL'INVERNO LAPPONE
I COLORI DELL'INVERNO LAPPONE
I COLORI DELL'INVERNO LAPPONE

Ci spostiamo in centro. Lasciamo i bagagli al deposito del centro escursioni e facciamo una passeggiata lungo il fiume ghiacciato, poi andiamo a gustare l'ultimo pasto in Lapponia (QUI i nostri suggerimenti per mangiare senza glutine - e non - a Rovaniemi), prima di partire per l'aeroporto.

ROVANIEMI
ROVANIEMI
ROVANIEMI
ROVANIEMI

L'aeroporto di Rovaniemi è incredibilmente congestionato in questo periodo ma grazie all'organizzazione, il check in fila liscio e in pochi minuti siamo sull'aereo che ci porta a casa.

In conclusione direi che difficilmente riusciremo a dimenticare i bellissimi momenti vissuti in questa vacanza.

L'organizzazione è stata molto precisa e puntuale e la nostra guida estremamente disponibile.

Sicuramente ci torneremo!!!!

 

 

© Copyright

All rights reserved

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta di NOICONLEVALIGIE.