IMG_5471 (Media).jpg
UN VIAGGIO IN GIAPPONE IN FAMIGLIA - ISOLA DI HOKKAIDO, giorni 6 e 7: Daisetsuzan National Park

Continua il racconto del nostro viaggio in Giappone.

Dopo aver visitato Tokyo e Kyoto, ci siamo spostati sull'isola di Hokkaido, dove abbiamo esplorato la zona del Lago Akan, e la Penisola di Shiretoko, prima di raggiungere la zona centrale, dove si trova il Daisetsuzan National Park.

 

Giorno 6: Sounkyo (Daisetsuzan National Park)

Arrivati a Sounkyo la sera precedente, alloggiando al Sounkaku Grand Hotel, abbiamo tutta la giornata da dedicare al Daisetsuzan National Park. La zona si trova nella parte centrale dell'isola di Hokkaido, un'area termale circondata dalle montagne. L'acqua calda della sorgente a Sounkyo è ricca di minerali solforici con proprietà curative per le tensioni muscolari e i dolori articolari. Qui la maggior parte degli hotel ha centri termali per i suoi ospiti, ma diversi sono anche gli onsen pubblici.

Dal centro di Sounkyo Onsen prendiamo la Kurodake Ropeway, una funivia che permette di risalire il crinale della montagna giungendo a più di 1500 m, punto da cui si può godere di una vista spettacolare sulle cime circostanti.

KURODATE ROPEWAY

Arrivati alla stazione a monte della funivia, si può percorrere uno dei sentieri che partono da lì o prendere la seggiovia lì vicino, per salire ancora di più sul Monte Kurodate. Qui in inverno c'è la possibilità di sciare sulle diverse piste della ski area, mentre in estate è bello immergersi nel verde della natura rigogliosa. Per gli escursionisti allenati è possibile intraprendere la scalata al monte, giungendo fino alla sua cima a 1984 metri di altitudine.

KURODATE ROPEWAY
KURODATE ROPEWAY

Alcune terrazze panoramiche permettono di ammirare il la vista sul territorio circostante, osservando le montagne e la distesa di boschi che ricopre questa zona.

KURODATE ROPEWAY
KURODATE ROPEWAY

Percorriamo qualcuno dei sentieri più facili che partono dalla stazione a monte della seggiovia, per esplorare un po' la zona e ammirare i panorami da qualche altra angolazione. 

KURODATE ROPEWAY
KURODATE ROPEWAY

Dopo esserci riempiti gli occhi di questa natura rigogliosa, scendiamo di nuovo a valle, a Sounkyo Onsen e pranziamo in uno dei ristoranti del centro del paese.

Qui i nostri consigli per mangiare senza glutine in Giappone.

Nel pomeriggio ci dirigiamo al Daisetsu mori no Garden, un rigoglioso giardino dove sono custoditi i diversi tipi di fiori e di piante di queste montagne, creando un luogo speciale, perfetto per una rilassante passeggiata nella natura.

DAISETSU MORI NO GARDEN

Il giardino è composto da 3 aree. La prima è chiamata "Mori-no hanazono", cioè "Un giardino fiorito nella foresta", ricco di distese di fiori colorati. La seconda è "Mori-no Geihinkan", che significa "Un palazzo nella foresta", un vero e proprio salotto nella vegetazione, con un tappeto di fiori di campo. L'ultima area è "Asobi no Mori", cioè "La foresta di gioco", con varie attività per i visitatori.

DAISETSU MORI NO GARDEN
DAISETSU MORI NO GARDEN
DAISETSU MORI NO GARDEN

Ogni stagione ha le sue particolarità e i suoi elementi distintivi al Daisetsu mori no Garden. Le fioriture cambiano ogni mese, quindi visitando questo giardino nei vari periodi dell'anno si troverà un'atmosfera diversa.

DAISETSU MORI NO GARDEN
DAISETSU MORI NO GARDEN
DAISETSU MORI NO GARDEN
DAISETSU MORI NO GARDEN

L'ultima tappa di questa ricca giornata sono due cascate gemelle: Ryusei-no-taki e Ginga-no-taki, situate a circa 3 chilometri a est del centro del paese di Sounkyo Onsen. Qui l'acqua fa uno spettacolare salto di 100 metri dalle alte rocce fino al fiume sottostante. Entrambe le cascate possono essere ammirate dalla zona accanto all'ampio parcheggio o da un piccolo ponte di osservazione raggiungibile con un percorso a piedi in circa 15 minuti.

CASCATE GEMELLE
CASCATE GEMELLE

Giorno 7: Sounkyo - Sapporo

La mattina lasciamo Sounkyo e dopo più di due ore arriviamo al Blue Pond di Biei. Questo piccoli lago è frutto di un felice incidente di percorso: è stato creato per arginare i danni causati dalle colate di fango dopo l'eruzione del Monte Tokachi nel 1988 e il suo colore acceso è dovuto ai residui minerali presenti nelle acque. A seconda delle stagioni e delle modificazioni atmosferiche il lago cambia colore, passando dal turchese acceso al verde smeraldo, fino al blu cobalto.

Nonostante una leggera pioggia incessante, percorriamo il sentiero che costeggia la sponda dello specchio d'acqua e scattiamo qualche foto.

BLUE POND

Per pranzo ci fermiamo in un piccolo ristorante tradizionale specializzato in yakiniku, la grigliata giapponese dove ogni commensale cucina la sua carne direttamente a tavola, grazie ad una griglia a gas installata nel centro del tavolo.

Qui i nostri consigli per mangiare senza glutine in Giappone.

YAKINIKU

Ci spostiamo poi a Furano, alla famosa fattoria Tomita, dove sono coltivati fiori di vario genere, che vengono disposti su strisce parallele per creare un insieme di colori davvero speciale.

Gli iconici campi di fiori ordinati di questa fattoria sono uno dei punti più fotografati dell'isola di Hokkaido nel periodo estivo. Durante tutta la bella stagione, da maggio a settembre, si alternano fioriture differenti che riempiono l'aria di profumi rilassanti.

FATTORIA TOMITA
FATTORIA TOMITA
FATTORIA TOMITA

La fioritura più importante alla Fattoria Tomita è quella della lavanda nella prima metà di luglio. Qui vengono attualmente coltivate quattro varietà di questo fiore: Hanamoiwa, Okamurasaki, Yotei e il Dark Purple Noushihayazaki. Dopo che i fiori vengono raccolti ad agosto, l'olio estratto viene utilizzato in una varietà di prodotti pregiati, tutti realizzati nella fattoria, come olii essenziali, profumatori e prodotti per il corpo; anche il gelato alla lavanda è un molto amato.

FATTORIA TOMITA
FATTORIA TOMITA

Proseguiamo il nostro tragitto e arriviamo in nel tardo pomeriggio a Sapporo, dove alloggiamo al Cross Hotel.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

GIAPPONE - INFO E CONSIGLI UTILI
GIAPPONE - INFO E CONSIGLI UTILI
press to zoom
GIAPPONE - IL NOSTRO ITINERARIO
GIAPPONE - IL NOSTRO ITINERARIO
press to zoom
GIAPPONE SENZA GLUTINE
GIAPPONE SENZA GLUTINE
press to zoom
TOKYO, giorno 1: Asakusa e Ueno
TOKYO, giorno 1: Asakusa e Ueno
press to zoom
KYOTO, giorno 1: Manga Museum e Gion
KYOTO, giorno 1: Manga Museum e Gion
press to zoom
HOKKAIDO, giorni 1, 2 e 3: lago Akan, lago Mashu e lago Kussharo
HOKKAIDO, giorni 1, 2 e 3: lago Akan, lago Mashu e lago Kussharo
press to zoom

© Copyright

All rights reserved

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta di NOICONLEVALIGIE.