20211003_103134 (Media).jpg
COSA FARE A VALEGGIO SUL MINCIO: I NOSTRI SUGGERIMENTI PER LA CITTA' E I DINTORNI

Valeggio sul Mincio si trova in Veneto, al confine con la Lombardia, in provincia di Verona, nella zona dove scorre il fiume Mincio, a pochi chilometri a sud del Lago di Garda

Si tratta di una piccola cittadina, ma che è una perfetta meta per un weekend tra la storia e i sapori di questi luoghi, tra mulini, cucina tipica e natura rigogliosa. Una zona tranquilla, dove a volte sembra che il tempo si sia fermato, dove vengono tramandate le antiche tradizioni e i tortellini fatti in casa sono un'istituzione, dove non mancano scorci suggestivi e angolini romantici, tra edifici antichi e le calme acque del fiume Mincio.

Noi siamo stati due notti a Valeggio sul Mincio, più precisamente nella frazione di Borghetto, dedicando poco due giornate e mezza alla visita della cittadina e dei suoi dintorni. 

Ma ecco i nostri consigli su luoghi e attività da non perdere durante una visita della zona di Valeggio sul Mincio. 

Visitare Borghetto

Un piccolo e grazioso borgo, frazione di Valeggio, a cui è collegato con un breve percorso pedonale. Borghetto si affaccia sulle acque del fiume Mincio ed è considerato uno tra i Borghi più belli d'Italia.

Sorto in epoca medievale, la sua storia antica è legata alla strategica posizione in prossimità di un importante guado sul fiume Mincio, che lo ha reso oggetto di contesa tra Gonzaga, Scaligeri, Visconti, oltre che dall'Austria e dalla Francia di Napoleone. 

BORGHETTO SUL MINCIO
BORGHETTO SUL MINCIO
BORGHETTO SUL MINCIO

L'atmosfera che si respira qui è davvero suggestiva e magica, sembra di essere trasportati in un'altra epoca, con i piccoli mulini che compongono la zona centrale, l'acqua del fiume che scorre tra gli edifici e il Ponte Visconteo che si erge imponente sullo sfondo. Costruito nel 1393 per volontà di Gian Galeazzo Visconti, il ponte è chiamato anche Pontelungo, con i suoi 650 metri in estensione, che un tempo lo collegavano al Castello Scaligero, in un complesso fortificato che si estendeva per 16 chilometri.

BORGHETTO SUL MINCIO
BORGHETTO SUL MINCIO
BORGHETTO SUL MINCIO

Se avete occasione di pernottare in questo luogo, da non perdere l'esperienza di dormire in un ex mulino, per immergersi appieno nell'essenza di questo borgo e viverlo al meglio. Gli antichi mulini ad acqua di Borghetto, ora trasformati in dimore di charme, nel Quattrocento erano utilizzati per la molitura del grano ed oggi si conservano ancora in buono stato.

BORGHETTO SUL MINCIO
BORGHETTO SUL MINCIO
BORGHETTO SUL MINCIO
BORGHETTO SUL MINCIO

Per ammirare Borghetto sul Mincio in tutta la sua bellezza consigliamo di percorrere il Ponte Visconteo, che permette una vista frontale sul borgo. Se tale panorama è bello di giorno, è davvero spettacolare di sera, quando i mulini sono avvolti da luci soffuse e il luogo diventa ancora più suggestivo. Da qui si può ammirare anche la torre del Castello Scaligero che si erge sulla collina.

BORGHETTO SUL MINCIO
BORGHETTO SUL MINCIO
BORGHETTO SUL MINCIO

Poco fuori dalle viuzze del borgo si trova una tranquilla e breve passeggiata lungo il fiume, per assaporare la quiete di questo luogo e per ammirare un bellissimo tramonto.

BORGHETTO SUL MINCIO
BORGHETTO SUL MINCIO

Visitare il Castello Scaligero

Fortificazione di origine medievale sulla sommità di una collina da cui domina la città di Valeggio sul Mincio e tutta la zona circostante, il Castello Scaligero risale al XIII secolo e nel tempo ha mantenuto il suo classico aspetto medievale.

 

CASTELLO SCALIGERO

Oggi restano solo i ruderi delle mura perimetrali e la parte visitabile è la Rocca, con la sua scala a chiocciola che permette di salire fino alla sommità della torre.

CASTELLO SCALIGERO

Dall'alto il panorama è a tutto tondo sulle zone circostanti, dalla pianura veneta e mantovana, fino agli Appennini e alle colline lombarde.

CASTELLO SCALIGERO
CASTELLO SCALIGERO
CASTELLO SCALIGERO
CASTELLO SCALIGERO

Da qui si può ammirare il Ponte Visconteo in tutta la sua lunghezza e maestosità, oltre ad avere una vista su Borghetto.

CASTELLO SCALIGERO

Visitare il Parco Giardino Sigurtà

Proprio a Valeggio sul Mincio si trova il Parco Giardino Sigurtà, che ha vinto il premio come il Parco Più Bello d'Italia e il Secondo Parco Più Bello d'Europa. Un giardino storico di 600.000 metri quadrati che racchiude prati e boschi, un luogo dove perdersi tra alberi secolari, panorami speciali e una vegetazione rigogliosa. Aperto per gran parte dell'anno, in ogni mese ospita diverse fioriture spettacolari, in un tripudio di colori e varietà davvero unico.

Qui il racconto dettagliato della nostra esperienza al Parco Giardino Sigurtà.

PARCO GIARDINO SIGURTÀ
PARCO GIARDINO SIGURTÀ
PARCO GIARDINO SIGURTÀ

Assaggiare i tortellini di Valeggio

Non si può visitare Valeggio sul Mincio senza assaggiare i suoi celebri tortellini, che in dialetto locale vengono definiti "agnolin". Fatti a mano secondo un'antica tradizione, che prevede una sfoglia sottile e un ripieno a base di carne mista, serviti in brodo o con burro versato. Oltre alla ricetta classica, nei ristoranti e nei pastifici della zona vengono proposte molte varianti sia nel ripieno che nella forma. Non solo i classici tortellini, ma anche tortelli e tortelloni con le più svariate farciture, dalla zucca ai funghi, dalla ricotta al radicchio. 

Diversi sono i locali che propongono questa specialità anche in versione senza glutine, per permettere anche alle persone celiache si assaggiare questa prelibatezza. Qui i nostri suggerimenti per i locali dove gustare i tortellini di Valeggio sul Mincio in versione gluten free.

VALEGGIO E I SUOI TORTELLINI
VALEGGIO E I SUOI TORTELLINI

Ma perché i tortellini di Valeggio sono famosi? Perché a loro è associata la leggenda del nodo d'amore, che narra di una storia ambientata nel Trecento, che ha come protagonisti la bellissima ninfa Silvia e il capitano Malco, comandante delle truppe appostate sulle sponde del fiume Mincio. L'amore tra i due destò la gelosia della nobile dama Isabella, che denunciò come strega la ninfa, dando l'ordine di arrestarla.

I due amanti fuggirono e trovarono rifugio nelle acque del fiume, dove vivono le ninfe. Arrivate le guardie sulla sponda del Mincio, trovarono un fazzoletto di seta dorata, simbolicamente annodato dai due amanti, per ricordare il loro eterno amore.

Per tenere viva la leggenda dei due innamorati, la tradizione vuole che si tiri una pasta sottile come la seta, tagliata e annodata come il fazzoletto d’oro e arricchita di un delicato ripieno. 

VALEGGIO E I SUOI TORTELLINI

Percorrere la Ciclabile del Mincio

Proprio da Valeggio passa la Ciclabile del Mincio, una ciclovia di circa 45 chilometri che transita lungo le sponde del fiume, tra i comuni di Peschiera del Garda e Mantova.

Si tratta di una pista molto facile, ben segnalata ed adatta a tutti, con un modesto dislivello. La valle del Mincio rappresenta paesaggio naturalistico straordinario del basso Garda e merita un giro in bicicletta o anche solo una passeggiata a piedi. Diversi sono i noleggi di bicilette tradizionali o elettriche per percorrere questa strada.

CICLABILE DEL MINCIO

Fare una passeggiata a Peschiera del Garda

Peschiera del Garda è una piccola e famosa località lacustre che si affaccia sulla sponda sud del Lago di Garda in Provincia di Verona, a pochi minuti di auto da Valeggio sul Mincio. Il suo centro storico è racchiuso nella Fortezza, una cinta muraria a forma pentagonale risalente al Cinquecento, con 5 bastioni ancora ben conservati. 

Le strette vie del centro e le sponde del fiume Mincio offrono una bella occasione per una passeggiata alla ricerca di scorci suggestivi.

PESCHIERA DEL GARDA

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

MANGIARE SENZA GLUTINE A VALEGGIO SUL MINCIO
MANGIARE SENZA GLUTINE A VALEGGIO SUL MINCIO
press to zoom
DORMIRE IN UN MULINO SUL FIUME A BORGHETTO SUL MINCIO
DORMIRE IN UN MULINO SUL FIUME A BORGHETTO SUL MINCIO
press to zoom
IL PARCO SIGURTA' DI VALEGGIO SUL MINCIO
IL PARCO SIGURTA' DI VALEGGIO SUL MINCIO
press to zoom

© Copyright

All rights reserved

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta di NOICONLEVALIGIE.