ESCURSIONI DA KRABI: UNA GIORNATA NELLA FORESTA

Tra le nostre escursioni da Krabi, non poteva mancare un'esperienza tra le foreste.

Dopo diverse giornate dedicate al mare, come il tour delle quattro isole e una giornata a Phi Phi Island, abbiamo dedicato un giorno all'esplorazione delle zone interne, scoprendo luoghi davvero speciali.

Abbiamo prenotato un'uscita organizzata direttamente attraverso il centro escursioni del nostro hotel, il Dusit Thani Beach Resort, che si appoggia a diversi tour operator locali per le uscite giornaliere.

Veniamo prelevati alle 8 con un pulmino direttamente dalla nostra sistemazione e, dopo alcune tappe in altri hotel per recuperare i diversi partecipanti, ci aspetta più di un'ora di strada per raggiungere la prima tappa del nostro tour giornaliero: l'Hot Stream, delle piscine naturali di acqua calda termale nel cuore di una piccola riserva nella foresta tropicale. 

HOT STEAM

Si tratta di una serie di pozze di roccia liscia, dove scorre acqua proveniente da sorgenti termali vulcaniche. Le acque hanno una media di 35-40°C e sono piene di sali minerali naturali che si dice siano in grado di curare tutti i tipi di problemi di salute, tra cui reumatismi e sciatica.

È un po' difficile entrare nelle vasche, perché la roccia è abbastanza scivolosa, ma una volta dentro la sensazione è molto rilassante e l'ambiente unico. Si consiglia di non rimanere in acqua per più di 10-15 minuti, per evitare svenimenti dovuti ad un abbassamento della pressione sanguigna.

Essendo arrivati la mattina presto, siamo riusciti a goderci questo luogo con poca gente, ma già quando stavamo andando via la situazione iniziava ad essere un po' troppo affollata, quindi sicuramente è una tappa da prevedere nelle prime ore del mattino o nel tardo pomeriggio.

HOT STEAM
HOT STEAM

A circa un quarto d'ora di strada si trova la seconda tappa del nostro itinerario: l'Emerald Pool, uno specchio d'acqua cristallina nel Thung Teao Forest Natural Park, un'insolita foresta pianeggiante ricca di biodiversità, che si può esplorare attraverso i diversi percorsi tra la fitta vegetazione.

EMERALD POOL
EMERALD POOL

Dopo una semplice camminata di circa 1 Km, raggiungiamo la grande piscina naturale da cui prende il nome tutta la zona, con il suo splendido color smeraldo e la sua acqua di sorgente a temperatura ambiente. Qui è possibile fare il bagno, anche se le rocce sono davvero scivolose e bisogna entrare ed uscire dall'acqua con cautela.

Arriviamo in tarda mattinata e i visitatori sono molti, ma riusciamo comunque a goderci un breve bagno rilassante nelle fresche acque del lago. Anche qui il momento ideale per la visita sarebbe nelle prime ore del mattino o nel tardo pomeriggio.

EMERALD POOL
EMERALD POOL
EMERALD POOL

Dall'Emerald Pool, percorrendo un sentiero di circa 600 m tra la vegetazione, è possibile raggiungere la Blue Pool, uno specchio d'acqua di un blu intenso.

VERSO LA BLUE POOL
SENTIERO VERSO LA BLUE POOL

L'aspetto di questo laghetto è davvero invitante, ma è proibito farci il bagno. Anche se l'acqua sembra magica e piacevole, essendo più vicina alla sorgente è molto più calda e circondata dalle sabbie mobili.

BLUE POOL
BLUE POOL

Dopo tutte queste belle attività, arriva l'ora del pranzo in un tipico ristorantino thai vicino all'Emerald Pool, dove troviamo diverse specialità locali ad attenderci, tra cui molti piatti senza glutine preparati appositamente per me grazie alla segnalazione fatta al momento della prenotazione del tour (QUI i nostri suggerimenti per mangiare gluten free a Krabi). 

PRANZO TIPICO THAI
PRANZO TIPICO THAI

Nel pomeriggio ci dirigiamo verso il Tiger Cave Temple, che raggiungiamo dopo circa un'ora di strada.

Si tratta di un famoso tempio buddhista, costituito da diverse aree e grotte calcaree naturali formatesi ai piedi di un'imponente scogliera. Iniziamo l'esplorazione dalla parte inferiore, ricca di statue e aree di preghiera frequentate dai monaci del luogo.

TIGER CAVE TEMPLE
TIGER CAVE TEMPLE
TIGER CAVE TEMPLE

La parte principale e più spettacolare del tempio sta però in cima alla montagna e per raggiungerla è necessario salire a piedi una scalinata con 1237 alti gradini. Una scalata decisamente impegnativa, specialmente nel caldo e afoso clima tailandese. 

TIGER CAVE TEMPLE
TIGER CAVE TEMPLE

Non ci facciamo scoraggiare e iniziamo la salita, che è davvero ripida. Saliamo per un bel po', ma dopo un discreto numero di gradini e tanta fatica, ci accorgiamo che manca davvero molto alla cima e ahimè, lo ammettiamo... non ce la sentiamo di continuare e torniamo indietro.

TIGER CAVE TEMPLE
TIGER CAVE TEMPLE

I più temerari e allenati arrivano in cima e sono ricompensati con una vista panoramica a 360 gradi, dove è possibile vedere il mare delle Andamane, formazioni rocciose calcaree e verdi foreste pluviali. In cima si trova una grande statua dorata, oltre all'impronta del Buddha sulla terrazza.

TIGER CAVE TEMPLE

La nostra rinuncia a proseguire viene però ricompensata da un gradito incontro sulla via del ritorno: un gruppo di scimmiette ci accoglie alla fine della scalinata, correndo di qua e di là e facendo dispetti ai turisti. Basta di un attimo di distrazione e questi animaletti cercano di rubare qualsiasi cosa, anche frugando in zaini e marsupi semi aperti, per nulla intimoriti dalle persone. Sono davvero tante, corrono ovunque e ci sono numerosi cuccioli, i più veloci e dispettosi.

SCIMMIE AL TIGER CAVE TEMPLE
SCIMMIE AL TIGER CAVE TEMPLE
SCIMMIE AL TIGER CAVE TEMPLE
SCIMMIE AL TIGER CAVE TEMPLE

Prima di lasciare questo luogo, visitiamo la Tiger Cave, il simbolo di questo luogo. Una leggenda narra che una tigre enorme viveva nella grotta. La denominazione del tempio arriva anche dal ritrovamento di impronte di zanne di tigre sulle pareti della caverna e dal un rigonfiamento della grotta che assomiglia alla zampa di una tigre. Anche qui non mancano le statue di Buddha, con diversi monaci che vengono a pregare.

TIGER CAVE
TIGER CAVE
TIGER CAVE

La giornata si conclude con un breve tragitto che ci permette di rientrare al nostro hotel verso le 16.

Una giornata lontani da mare e spiagge, ma ricca di natura, cultura e scoperte interessanti. Un'escursione che consigliamo assolutamente e che, con un po' di attenzione, è adatta anche con i bambini.

QUI la nostra esperienza con il tour delle quattro isole.

QUI la nostra giornata a Phi Phi Island.

 

© Copyright

All rights reserved

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta di NOICONLEVALIGIE.