SEYCHELLES PER 3 - ISOLA DI MAHE' - aprile 2017

SCOPRI QUI UNA RACCOLTA DI INFO E SUGGERIMENTI SULLE SEYCHELLES

22/4
Partiamo da Milano Malpensa nel pomeriggio con volo Qatar, 5 ore di volo fino a Doha, poi altre 5 ore fino all'isola di Mahè.

23/4
Arriviamo a Mahè alle 8 del mattino.

Appena usciti dall'aereo ci accolgono un clima caldissimo e un'umidità alle stelle.

L'aeroporto è molto piccolo e abbastanza affollato, ma sbrighiamo velocemente le formalità doganali e ritiriamo subito i bagagli.  
Una volta fuori, andiamo alla ricerca del ragazzo che ci consegnerà l'auto che già dall'Italia abbiamo preso a noleggio per questi giorni.
Dopo poco partiamo per raggiungere la nostra sistemazione, a circa 40 minuti dall'aeroporto, nella parte nordovest di Mahé. Primo impatto con la guida a sinistra, all'inizio un po' difficoltosa, ma agevolata dal fatto che incontriamo pochissime auto. Ci avventuriamo per la prima volta sulla strada stretta e tortuosa che sale la montagna in mezzo ad una vegetazione rigogliosa, per passare sull'altro lato dell'isola, che ci si presenta subito davanti con un bellissimo panorama. 

All'interno del resort si trovano 5 bar e 5 ristoranti con cucina da tutto il mondo, oltre che una serie di attività a pagamento, come spa, zip line e diverse escursioni a piedi che partono direttamente dal resort.

Altra particolarità sono il gruppo di tartarughe di terra che popola un'area centrale del giardino. Ogni giorno alle 16 c'è il momento in cui viene loro dato da mangiare da un addetto. In questo momento gli ospiti possono entrare nel recinto delle tartarughe, ammirare da vicino questi affascinanti animali e dar loro da mangiare foglie e arbusti. Vi lascio immaginare la felicità dei bambini in questo momento!

La consegna della camera è prevista per le ore 14. Mentre aspettiamo cogliamo l'occasione per esplorare il resort e dirigerci verso la spiaggia nord per un bagno in mare, prendere un po' sole e pranzare (QUI tutte le indicazioni per mangiare gluten free a Mahé).

Alle 14 ci viene consegnata la camera, nel lato sud dell'isola, molto bella e spaziosa.

La fatica del viaggio si fa sentire e ci concediamo un po' di riposo.


Io resisto poco in camera e decido di esplorare la spiaggia sud, mente gli altri dormono. Ne approfitto anche per concedermi un bagno in una delle piscine adiacenti alla spiaggia.

Ceniamo in uno dei ristoranti del resort (QUI tutte le indicazioni per mangiare gluten free a Mahé) e andiamo a letto presto... domani ci attende un bel giro per esplorare l'isola!

 

24/4
Ci svegliamo con dei nuvoloni neri nel cielo, che non promettono niente di buono. In realtà scopriamo che il meteo delle Seychelles è molto variabile: nella stessa giornata si possono susseguire diverse volte momenti di sole e forti acquazzoni... questo ci fa capire come mai le isole sono così verdi e ricche di vegetazione rigogliosa!

Dopo la colazione (QUI tutte le indicazioni per mangiare gluten free a Mahé) e una partitina ai maxi scacchi sulla spiaggia...

...ci spostiamo in auto nell'altro lato dell'isola, a Beau Vallon, spiaggia sabbiosa lunga diversi chilometri, situata nella parte nordovest dell’isola. La zona e molto viva, ricca di ristoranti, bar, negozi e hotel.

Arriviamo con la pioggia e decidiamo di pranzare in uno dei locali direttamente sulla spiaggia (QUI tutte le indicazioni per mangiare gluten free a Mahé), nella speranza che il tempo migliori.
Dopo pranzo ci spostiamo in spiaggia, dove ci rilassiamo con un bagno in mare, realizziamo un bel castello di sabbia e facciamo una passeggiata sul lungomare pieno di chioschi di cibo e bancarelle di souvenir. Immancabile l'acquisto di alcuni cocchi freschi, aperti al momento dal venditore per farci bere la dissetante acqua che si trova all'interno.

Torniamo indietro verso il resort, imboccando una strada che ci consiglia il navigatore, ancora più stretta e ripida che all'andata e all'interno di una foresta ancora più fitta. Il paesaggio però merita davvero!

Dopo un bagno in piscina al tramonto, per cena scegliamo di partecipare ad un'immancabile "lobster dinner" organizzata da uno dei ristoranti del resort (QUI tutte le indicazioni per mangiare gluten free a Mahé).

 

25/4
Oggi ci dirigiamo nella parte sud dell'isola, alla ricerca di qualche spiaggia da cartolina.

Ci fermiamo ad Anse Baleine, una piccola spiaggia con acqua bassa, rocce granitiche e poca gente.
Ci facciamo subito un bagno nella calda acqua del mare, poi un po' di snorkling vicino alle rocce, anche se da vedere c'è ben poco.

Lorenzo si cimenta in un altro immancabile castello di sabbia.

Pranziamo nell'unico locale sulla spiaggia, su una bella terrazza all'aperto (QUI tutte le indicazioni per mangiare gluten free a Mahé).

 

Dopo pranzo il tempo inizia a guastarsi, così torniamo verso il resort, percorrendo la strada panoramica lungo la parte sud dell'isola.
Sulla strada ci sorprende un fortissimo acquazzone, che fortunatamente dura solo una decina di minuti.

Arrivati al resort è tornato di nuovo il sole e ci dirigiamo alla spiaggia nord per un ultimo bagno.

26/4
Ci svegliamo presto e dopo la colazione ci dirigiamo verso l'aeroporto, dove ci attende il volo interno per Praslin, a bordo di un twin otter da 19 posti.

QUI CONTINUA IL NOSTRO VIAGGIO: SEYCHELLES PER 3 - ISOLA DI PRASLIN - aprile 2017

SCOPRI QUI UNA RACCOLTA DI INFO E SUGGERIMENTI SULLE SEYCHELLES

Se ti interessa sapere come si mangia gluten-free a Mahè, clicca QUI

© Copyright

All rights reserved

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta di NOICONLEVALIGIE.