UN VIAGGIO IN AUSTRALIA IN FAMIGLIA - ITINERARIO DI 3 GIORNI A SYDNEY

L'ultima tappa del nostro viaggio in Australia è la città di Sydney, una metropoli vivace e allegra, ricca di luoghi di interesse. 

Trascorriamo qui quasi 3 giorni, immersi in questo mix di antico e moderno che rende questa città molto particolare. Arrivando a Sydney nel mese di agosto, troviamo un clima autunnale, decisamente fresco e a tratti piovoso, quindi a malincuore evitiamo di visitare le diverse spiagge di quest'area, concentrandoci invece su altre zone della città.

Alloggiamo al Sofitel Hotel nella zona di Darling Harbour, una delle baie su cui si affaccia la città. Attorno al porto si è sviluppata una grande area pedonale dedicata allo shopping e al divertimento, con negozi, ristoranti, musei.

Ma vediamo come abbiamo strutturato il nostro itinerario di 3 giorni (2 e mezzo per la precisione) nella città di Sydney.

GIORNO 1

Questa prima giornata in città è dedicata alla scoperta di due importanti musei.

In mattinata visitiamo il Powerhouse Museum, situato nel quartiere Ultimo. Si tratta di un eclettico museo che espone mostre permanenti e temporanee che spaziano dalla scienza, alla tecnologia, alle arti decorative, ai trasporti e all'esplorazione dello spazio. Abbiamo già parlato di questo luogo nel post dedicato.

Nel pomeriggio ci spostiamo invece all'Australian National Maritime Museum, nella zona di Darling Harbour. Questo affascinante museo è dedicato ai diversi aspetti della vita e delle attività legate all'oceano come risorsa, difesa navale e attività ricreativa, dove si racconta la storia marittima dell'Australia dai suoi inizi aborigeni fino ai giorni nostri. Abbiamo già parlato di questo luogo nel post dedicato.

Dopo un'intensa giornata per musei, dedichiamo la serata ad una passeggiata a Darling Harbour, ancora più bella nella sua versione by night. Qui ceniamo in uno dei tanti locali sulla passeggiata pedonale.

QUI i nostri suggerimenti per mangiare senza glutine a Sydney.

GIORNO 2

Da Darling Harbour prendiamo uno dei numerosi traghetti che attraversano la baia e portano verso la City, il cuore della città di Sydney. Questo tragitto via mare ci permette di ammirare la zona da un punto di vista diverso e molto affascinante.

Arriviamo in prossimità di Circular Quay, la zona simbolo di Sydney, il quartiere più conosciuto e frequentato, con il suo porto e il suo simbolo inconfondibile, la Sydney Opera House, L'edificio, realizzata negli anni '70 dall'architetto danese Jørn Utzon, è diventato ormai l'icona della città.

Dopo una breve fermata del traghetto al porto di Circular Quay, proseguiamo il nostro tragitto via mare verso Mosman, situata dalla parte opposta della baia di Sydney.

Qui ci attende il Taronga Zoo, uno dei giardini zoologici più grandi del mondo, affacciato sullo skyline della città di Sydney. Dedichiamo gran parte della giornata alla visita di questo parco, di cui abbiamo già parlato nel post dedicato.

Nel pomeriggio riprendiamo il traghetto e scendiamo a Circular Quay, per passeggiare tra le vie della City, il cuore di Sydney. Qui incontriamo The Rocks, il quartiere storico della città, risalente alla fine del '700, dove si insediarono i primi coloni europei.

Un tempo luogo malfamato, frequentato solo da marinai, galeotti e prostitute, ora è una meta turistica molto apprezzata in città, con numerosi vicoli, alcuni dei pub più antichi di Sydney e gli scavi archeologici The Big Dig, con i resti del primo insediamento europeo in Australia del XIII secolo.

La zona è perfetta anche per passare la serata, scegliendo tra i numerosi ristoranti del quartiere.

QUI i nostri suggerimenti per mangiare senza glutine a Sydney.

GIORNO 3 (solo mattina)

Per le nostre ultime ore a Sydney decidiamo di visitare il Sydney Fish Market, un autentico mercato del pesce funzionante situato sul porto di Blackwattle Bay, a breve distanza dal centro della città. Si tratta del più grande mercato del suo genere nell'emisfero australe, con una vasta gamma di negozi di pesce e di prodotti freschi, chioschi e ristoranti.

Il pesce è davvero fresco e questo è un vero paradiso per gli amanti dei frutti di mare, tra gamberi, ostriche, ricci di mare e molto altro... oltre 100 specie di pesce disponibili ogni giorno.

L'offerta di servizi di ristorazione in loco è altrettanto vasta, con una serie di bar e ristoranti che preparano snack e piatti a base di frutti di mare tra cui fish and chips, sashimi, ostriche freschissime, il tradizionale Yum Cha (il brunch cantonese) e il famoso Sushi Donuts.

Il Sydney Fish Market è aperto tutti i giorni dell'anno (tranne il giorno di Natale) dalle 7 alle 16.

QUI la nostra visita al Powerhouse Museum di Sydney.

QUI la nostra visita all'Australian National Maritime Museum di Sydney.

QUI la nostra visita al Taronga Zoo di Sydney.

QUI i nostri suggerimenti per mangiare senza glutine a Sydney.

QUI l'itinerario completo del nostro viaggio in Australia.

© Copyright

All rights reserved

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta di NOICONLEVALIGIE.